Economia

Alla Ksm scocca l'ora dei 516 licenziamenti, il M5S: “Fermare questa ingiustizia”

Il deputato regionale Giampiero Trizzino scende in campo al fianco dei lavoratori e sollecita, ancora una volta, la convocazione della Commissione Antimafia per discutere della vertenza

Il licenziamento dei 516 dipendenti della Ksm è più vicino: l'azienda che si occupa di vigilanza ha già inviato le lettere. “L’azienda fermi questi licenziamenti – dice Giampiero Trizzino, deputato M5S all’Ars – e nel frattempo si convochi la Commissione Antimafia. Il Movimento Cinque Stelle vigilerà affinché in questa vicenda prevalga il rispetto delle regole e soprattutto la tutela dei 516 lavoratori e delle rispettive famiglie”.

Lo scorso 25 luglio il presidente della Quinta Commissione di Palazzo dei Normanni, Marcello Greco, dopo aver ascoltato una delegazione di lavoratori ha deciso di portare in Commissione Antimafia la vertenza per "approfondire le anomalie". "Ad oggi però - conclude Trizzino - stiamo ancora aspettando che venga emesso il verbale della Quinta commissione legislativa del 25 luglio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Ksm scocca l'ora dei 516 licenziamenti, il M5S: “Fermare questa ingiustizia”

PalermoToday è in caricamento