Vertenza Giornale di Sicilia, Confartigianato Sicilia: "Lavoratori vanno difesi, protetti e tutelati"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La forza lavoro del Giornale di Sicilia va difesa, protetta e tutelata. Dietro ogni giornalista c’è una famiglia. Non si può e non si deve rinunciare a una fetta importante e storica della storia del giornalismo locale”. Confartigianato Sicilia sceglie di fare sentire la propria voce in difesa dei 17 giornalisti del Giornale di Sicilia per i quali è iniziato il percorso verso il licenziamento. “La pluralità delle fonti informative – dice Giuseppe Pezzati, presidente di Confartigianato Sicilia – è fondamentale e irrinunciabile. I giornalisti, da sempre, danno voce non solo alla politica, alla cittadinanza raccontando la cronaca quotidiana, ma danno voce anche alle nostre imprese. Non possiamo non avere a cuore il futuro di ciascuno di questi giornalisti verso i quali esprimiamo tutta la nostra solidarietà. E facciamo appello agli editori affinché evitino questo doloroso epilogo e alla politica perché possa sostenere l’azienda aiutandola a trovare soluzioni alternative ai licenziamenti”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento