Cgil, Cisl e Uil Palermo: “Giornale di Sicilia, siamo accanto ai lavoratori a sostegno della loro battaglia”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Cgil, Cisl, Uil Palermo esprimono solidarietà ai giornalisti  del Giornale di Sicilia e sono vicini alla redazione in questo momento di protesta che li vede impegnati nei primi due giorni di sciopero, sui 17 già programmati,   in difesa dei posti di lavoro. “Siamo accanto ai giornalisti  ed esprimiamo preoccupazione per il piano di riorganizzazione del lavoro annunciato dall'azienda, che prevede  un drastico  dimezzamento dell'organico  con 17 esuberi su 34 - dichiarano il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo, il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana e il segretario generale Uil Sicilia Palermo Claudio Barone -  Chiediamo che la trattativa possa ripartire su basi diverse, che tengano conto dell'importante e  puntuale lavoro svolto dalla redazione palermitana, punto di riferimento per l'informazione in tutta la Sicilia. Il diritto all'informazione va tutelato. Scongiuriamo il ricorso a qualunque  forma di  macelleria sociale e invitiamo l'azienda ad  agire in modo chiaro sulla strada del  confronto, ascoltando le  richieste dei lavoratori,  per la salvaguardia dell'occupazione e la tutela della  prestigiosa storia della testata”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento