Lavoro, Filca Cisl: "Pretendiamo chiarezza sul cantiere per l'anello ferroviario"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Pretendiamo che si faccia chiarezza sul futuro del cantiere dell'anello ferroviario di Palermo e sulle retribuzioni arretrate.
Domani si terrà l'incontro fra Tecnis e l'ente appaltante Rfi sul completamento dell'opera e in base all'esito di questa riunione, stabiliremo quali iniziative intraprendere". Lo ha dichiarato Antonino Cirivello, segretario generale di Filca Cisl Palermo Trapani che ha partecipato all'assemblea dei lavoratori della società,impegnati nella costruzione dell'anello ferroviario di Palermo.

"Occorre attendere con senso di responsabilità - ha aggiunto Cirivello - le decisioni che verranno assunte nel vertice di domani. A noi interessa che venga terminata l'opera, che siano saldate le spettanze dovute ai lavoratori e che ne vengano assunti altri, come previsto dal piano dei lavori. Creare oggi focolai di tensione è inutile e ha come effetto solo quello di fomentare la rabbia dei dipendenti".

Torna su
PalermoToday è in caricamento