Domenica, 1 Agosto 2021
Economia

Ksm Service annuncia 50 licenziamenti, i sindacati: "Garantire i livelli occupazionali"

In tutto sono 144 i dipendenti della società del gruppo Basile che fornisce servizi di portierato e receptions. Mimma Calabrò, segretario generale Fisascat Cisl Sicilia: "Siamo perplessi, Ksm Service potrebbe aggiudicarsi l'appalto del servizio di portierato del Policlinico"

La Ksm Service srl annuncia il licenziamento di 50 dei 144 dipendenti. La società, del gruppo Basile, fornisce servizi di portierato e receptions e opera principalmente nei centri commerciali, in grosse aziende ed enti pubblici. “Già da diverso tempo - spiega la società - abbiamo iniziato a risentire della recessione economica in atto nel Paese e della completa saturazione del mercato in un contesto competitivo caratterizzato da una quota smisurata di operatori e dal costante aumento degli stessi che, in una crescente e disordinata concorrenza, ha consentito alla clientela, in forza della naturale legge di mercato della domanda-offerta, di imporre, al fine del mantenimento dei contratti, la riduzione dei compensi pattuiti, anche al di sotto dei minimali costi del lavoro”. 

“Abbiamo chiesto l'esame congiunto - dice Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia - e adesso aspettiamo la convocazione. Ci batteremo per garantire tutti i livelli occupazionali”. 

"La scelta dell'impresa di voler avviare le procedure per 50 lavoratori - aggiunge Mimma Calabrò, segretario generale Fisascat Cisl Regionale Sicilia - ci lascia alquanto perplessi e non può che destare forti preoccupazioni per le ricadute in termini di mantenimento dell'occupazione soprattutto in un momento così delicato per il settore dei servizi fiduciari inteso nel suo complesso. Tra l'altro, da quanto appreso, proprio Ksm Service potrebbe verosimilmente aggiudicarsi l'appalto del servizio di portierato del Policlinico "Paolo Giaccone" di Palermo. E proprio in questo appalto la forza lavoro abitualmente impiegata è di oltre 40 unità. Per tale ragione chiediamo: perchè non attendere la definizione dell'aggiudicazione dell'appalto? Perchè non cercare soluzioni che possano tutelare tutti i lavoratori? Nel corso dell'esame congiunto - conclude la sindacalista -  esporremo tutte le nostre considerazioni e perplessità di merito, con l'intento di evitare ulteriori drammatiche fuori uscite dal mondo del lavoro".

Il gruppo Basile da tempo annuncia licenziamenti all'interno delle sue società ma è la prima volta che ad essere interessata dai tagli è la Ksm Service.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ksm Service annuncia 50 licenziamenti, i sindacati: "Garantire i livelli occupazionali"

PalermoToday è in caricamento