Giovedì, 5 Agosto 2021
Economia

L'Istituto regionale del vino e dell'olio è salvo, in pagamento gli stipendi arretrati

Ad annunciarlo è Alessandro Aricò, capogruppo all'Ars di DiventeràBellissima: "Un'efficace azione di risanamento condotta in pochi mesi dal commissario straordinario ha consentito il riallineamento dei conti" 

"Il paventato dissesto dell'Irvo, l'Istituto regionale del vino e dell'olio, è stato scongiurato. Un'efficace azione di risanamento condotta in pochi mesi dal commissario straordinario in linea con gli input dell'attuale governo regionale ha consentito, infatti, il riallineamento dei conti". 
Lo annuncia Alessandro Aricò, capogruppo all'Ars di DiventeràBellissima, che spiega: "sono stati appena sbloccati i pagamenti degli stipendi arretrati dei lavoratori, che non erano corrisposti da mesi. Così come già fatto attraverso un intervento di rifinanziamento nell'ultima Finanziaria regionale, il governo Musumeci continuerà a riporre grande attenzione al futuro dell'Irvo e alla salvaguardia dei livelli occupazionali, con azioni mirate e concrete per il potenziamento di questa importante realtà della filiera vitivinicola e oleicola siciliana".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Istituto regionale del vino e dell'olio è salvo, in pagamento gli stipendi arretrati

PalermoToday è in caricamento