Villa Alliata
Economia Tommaso Natale

“Infinity Game”, convegno sul business dell’intermediazione creditizia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Venerdì 6 ottobre presso Villa Alliata Cardillo in Palermo, si è tenuta la IV Convention Aziendale di Money360;  il tema della giornata era il cosiddetto “Infinity Game” ovvero come il business dell’intermediazione creditizia sia un settore in continuo divenire in cui sia necessario diventare camaleontici per sopperire e affrontare i continui cambiamenti, nella logica di non poter sempre crescere o vincere, ma è necessario continuare a “giocare”.

L’evento è stato aperto da Ivan Pini, direttore operativo di Money360, che ha ricalcato alcuni dei concetti fondamentali per la mediazione di Money360: nessuna commissione dal cliente, provvigioni standardizzate per gli agenti, prodotti di mutuo in esclusiva e processi semplici e snelli.  Ivan ha fornito alcuni dati, tra cui la crescita dei volumi di mutui intermediati, aumentati dal 2014 di oltre il 30% all’anno, rispetto al numero di collaboratori che invece è cresciuto solo del 25% nei 4 anni. Veronica Mura, responsabile del back office di Money360, ha presentato il nuovo portale per il caricamento e la gestione delle pratiche di mutuo, denominato ELMAS : (acronimo di “Easy Lending MAnagement System”) in onore del paese omonimo vicino a Cagliari, dove ha sede operativa proprio il back office.  Il portale sarà on line quanto prima e permetterà alla rete di gestire in maniera più semplice e più autonoma le pratiche con l’obiettivo di ridurre al minimo i tempi di lavorazione e lo scambio di informazioni.

La mattinata è continuata con l’intervento di Paolo Nasca rappresentante dell’Ufficio Partnership, che ha evidenziato quanto l’attività complessiva di Money360 abbia inciso sui volumi degli istituti bancari convenzionati ed ha anticipato l’inserimento di una nuova banca nazionale nel panel che i collaboratori potranno utilizzare per ampliare la propria offerta di prodotti. Andrea Pennato, AD di Money360, ha chiuso la prima parte della convention complimentandosi con i colleghi per i risultati, illustrando i progetti per il futuro e la visione a lungo termine della società nel mercato della mediazione creditizia in Italia : “Ci siamo, ci saremo, vogliamo continuare a giocare questo Infinity Game!” sono state le parole finale del suo discorso.

Sono seguiti nel pomeriggio gli interventi di due ospiti:
- i rappresentanti di Banco BPM hanno raccontato la recente fusione dei due istituti (Banco Popolare e BPM), presentato nuovi prodotti e premiato tre collaboratori per l’ottimo lavoro svolto durante il corso del 2017;
- il rappresentante di Afi-Esca che ha illustrato e commentato l’offerta assicurativa a disposizione della rete.
 La convention è stata chiusa da Luca Chieregato,  estroso e bravissimo attore/formatore/cantastorie, che con il suo show educativo e di intrattenimento ha offerto spunti di riflessione e tante risate a tutti i presenti. 
Per Money360 questa giornata ha rappresentato un momento di crescita sia individuale che come gruppo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Infinity Game”, convegno sul business dell’intermediazione creditizia

PalermoToday è in caricamento