rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Economia

"L'impresa al centro donna", quasi 1.500 visitatori: crediti formativi per gli studenti che hanno partecipato

Durante la rassegna pensata dal Gruppo Riolo, sabato e domenica, connessioni tra imprenditrici e momenti di approfondimento utili a chi fa impresa oggi e a chi vuol farne parte domani

Un evento dedicato alle imprese e alle donne, all’autoapprendimento e al ponte professionale che unisce la Sicilia occidentale alla Sicilia orientale. Oltre 40 aziende siciliane, 7 tra workshop e seminari, il tutto a porte aperte, impreziosito da un concerto e dai tantissimi giovani dell’Università di Palermo e della Lumsa che hanno partecipato, ma soprattutto dai quasi 1.500 visitatori. Sono questi i numeri de "L’impresa al centro donna", la rassegna pensata dal Gruppo Riolo che sabato e domenica ha creato connessioni tra imprenditrici, donne e visitatori, insieme a momenti di approfondimento utili a chi fa impresa oggi e a chi vuol farne parte domani.

A dare il benvenuto alle imprese partecipanti sono stati il presidente della Regione Renato Schifani, il sindaco del Comune Roberto Lagalla e il rettore Massimo Midiri. A fare gli onori di casa Iolanda Riolo, ceo del gruppo e founder dell’iniziativa, insieme a Sergio Malizia, direttore esecutivo de "L'impresa al centro" e Daniela Di Stefano, direttrice marketing e comunicazione del Gruppo Riolo, che ha contribuito alla diffusione dell’evento. L’appuntamento si è svolto in un luogo insolito come Audi Zentrum Palermo, che si è trasformato in un hub culturale.

Proprio per il valore didattico dell'iniziativa, l’Università e la Lumsa sono state state partner istituzionali del progetto: oltre a riconoscere un credito formativo a ogni studente che ha partecipato, è stata al fianco de "L’impresa al centro donna" con l’obiettivo di creare connessioni e far conoscere ai ragazzi dei due atenei palermitani le più importanti aziende del territorio, così da arginare la fuga dei cervelli dalla Sicilia e soprattutto esaltare la meritocrazia dei giovani di questa terra. Al fianco de "L’impresa al centro donna" anche Aidda, l'Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti di Azienda che da oltre 60 anni sostiene e valorizza l’imprenditoria al femminile.  

Durante l'evento, inoltre, è stata ospitata anche la mostra fotografica dal titolo "Donne della terra custodi del paesaggio" gestita dalla sezione Sicilia di Confagricoltura Donna. Tra le associazioni che hanno sposato il progetto anche la Croce Rossa Italiana, l’associazione Crocerossine d’Italia, Le Cuoche Combattenti, Progetto Amazzone e L’arte di crescere.

Tanti i momenti di approfondimento, sviluppati intorno a tematiche di grande interesse per gli addetti al settore, ma anche per chi mira a una crescita professionale, sono stati realizzati attraverso dei workshop. Dai diversi volti del femminile, come diventare imprenditrici di se stesse e fare della propria vita un'impresa alle donne nella cultura, nell'arte e nella finanza, nell'agroalimentare, nell'industria e nell'innovazione, nel turismo e infine nella comunicazione, portando esempi di progetti concreti di diffusione della cultura e dell'inclusione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'impresa al centro donna", quasi 1.500 visitatori: crediti formativi per gli studenti che hanno partecipato

PalermoToday è in caricamento