Il fascino di Villa Igiea non ha confini: è tra le mete imperdibili del New York Times

L'albergo è stato inserito tra i "52 places to go" del celebre quotidiano. Entrato nella catena Rocco Forte Hotels, è in ristrutturazione ma le prenotazioni sono già aperte in vista di giugno, quando riaprirà le porte

Villa Igiea

L’inizio dell’anno è anche il momento in cui si setaccia il calendario a caccia di “ponti” per pianificare piccoli viaggi, se non già le lunghe ferie estive. E adesso che il New York Times alimenta la voglia di scoprire posti nuovi con la celebre lista delle 52 mete da non perdere.   Quest'anno nell'elenco c'è anche Palermo con Villa Igiea. Entrato nella catena Rocco Forte Hotels, l'albergo è in ristrutturazione ma le prenotazioni sono già aperte in vista di giugno, quando riaprirà le porte.
 
La struttura mantiene il fascino che fu di casa Florio e osserva Palermo dalla sua posizione privilegiata, leggermente laterale rispetto al centro città. A conquistare Il NYTimes è, tra le altre cose, il servizio plastic-free firmato da Rocco Forte Hotels. Un lusso definito "senza sforzo, anche nel suo impegno green quotidiano: dall’eleganza di infradito in paglia, all’acqua servita in pregevoli box di carta". 

Fondata da Sir Rocco Forte e da sua sorella Olga Polizzi nel 1996, la catena Rocco Forte Hotelsè una collezione di 15 strutture di lusso e resort dal carattere unico. Tutti gli hotel sono indirizzi iconici, sia storici sia moderni, ricavati all’interno di magnifici edifici in location eccezionali (Rocco Forte Hotels comprende: Hotel de la Ville, Hotel de Russie e Rocco Forte House, Roma; Hotel Savoy, Firenze; Verdura Resort, Sicilia; Masseria Torre Maizza, Puglia; The Balmoral, Edimburgo; Brown’s Hotel, Londra; The Charles Hotel, Monaco di Baviera; Villa Kennedy, Francoforte; Hotel de Rome, Berlino; Hotel Amigo, Bruxelles e Hotel Astoria, San Pietroburgo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento