menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Astoria Palace si trasforma in Bed and Breakfast: pronti 45 licenziamenti

La svolta è stata decretata dalla famiglia Ponte, che da due mesi è tornata in possesso della struttura di via Montepellegrino, in seguito alla decisione del Tribunale di Palermo

L’Astoria Palace Hotel si prepara a un cambiamento epocale: diventerà un Bed and Breakfast. A deciderlo è stata la famiglia Ponte. E si tratterà di una "trasformazione" dolorosa. Perché secondo quanto riporta l'Ansa, sono previsti 45 licenziamenti, su un totale di 58 dipendenti attualmente impiegati.

Il gruppo Ponte da due mesi è tornato in possesso della struttura, in seguito alla decisione del Tribunale di Palermo di dissequestrare i beni che per due anni sono stati gestiti in amministrazione giudiziaria per il sospetto di intrecci affaristici con alcuni imprenditori della famiglia di Marcello Sbeglia.

Era il marzo 2015 quando la Finanza, a coronamento di un blitz, dispose il sequestro dell'Astoria Palace Hotel, in via Montepellegrino. I provvedimenti furono emessi nei confronti di familiari di Sbeglia, già arrestato nel gennaio 2014, e delle società del gruppo alberghiero Ponte. Sbeglia, 44 anni, fu indicato come rampollo di un noto clan di costruttori ritenuti punto di riferimento di diverse famiglie mafiose per la gestione degli appalti.

Adesso il cambiamento epocale, con la "conversione" in bed and breakfast. L’obiettivo degli imprenditori titolari della struttura, è contenuta in un documento che riporta il timbro della società e che sarà trasmesso ai sindacati per l'avvio della procedura di mobilità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento