Giornata mondiale del lavoro dignitoso, D'Anca: "Sicurezza deve essere priorità" 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il lavoro sicuro deve essere la priorità di ogni impresa, soprattutto in questo momento di grave emergenza sanitaria e,  nella Giornata mondiale del lavoro dignitoso, vogliamo lanciare il messaggio che bisogna mettere in campo tutti gli strumenti necessari perché questo diritto sia sempre piu garantito" . Lo ha detto il segretario regionale della Filca Cisl, Paolo D'Anca, in occasione della Giornata mondiale del lavoro dignitoso, che ricorre  proprio oggi. "I dati che ci arrivano dall'Inail sugli incidenti sul lavoro - continua- sono sempre piu drammatici, soprattutto nella nostra Regione, dove oltre alla alta incidenza di infortuni si registra anche una profonda crisi dei posti di lavoro. Questa mattanza di morti nei cantieri non è più tollerabile, la garanzia di sicurezza non può essere piu' secondaria e per questo è  necessario che si prevedano delle misure strategiche per tutelare i lavoratori. Una proposta efficace che abbiamo pensato e' quella di rendere obbligatorio il certificato dell'asseverazione, ovvero il documento che certifica il possesso di determinati requisiti per la sicurezza, per tutte le imprese regionali. Certificato che per ora è obbligatorio solo per partecipare ad alcuni bandi dell'Inail. E, proprio per favorirne l'incremento, abbiamo pensato a degli incentivi, considerando il possesso  del certificato un requisito premiante e quindi abbiamo pensato di proporre l'assegnazione di punteggi da far valere per l'aggiudicazione delle gare d'appalto, alle imprese che richiedono l'asseverazione del proprio modello organizzativo

Torna su
PalermoToday è in caricamento