Economia

Gal Madonie, un bando per la creazione e lo sviluppo di filiere corte

La presentazione dei progetti dal 18 dicembre 2020 al 31 marzo 2021.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Pubblicato un altro bando dal Gal Madonie. Si tratta della sottomisura 16.4 finalizzata al sostegno della cooperazione di filiera, sia orizzontale che verticale, con lo scopo di far nascere e sviluppare filiere corte e mercati locali oltre ad intervenire quale sostegno alle attività promozionali a raggio locale ad esse connesse.

L’obiettivo è quello di stimolare i rapporti di collaborazione e di cooperazione tra attori imprenditoriali al fine di superare gli svantaggi della frammentazione tramite le economie di scala difficili da raggiungere singolarmente. La dotazione finanziaria prevista dal Bando è pari a 435.000 euro. Il sostegno, concesso in conto capitale, è pari al 100% a copertura dei costi sostenuti e ritenuti ammissibili. L’importo massimo di spesa ammessa è di 145.000 eiuro per beneficiario a rimborso delle spese sostenute con un progetto di durata biennale; qualora il progetto abbia la durata di un anno l’importo massimo di spesa ammessa per beneficiario non potrà essere superiore a 72.500 euro.

Il bando intende sostenere la cooperazione di filiera orizzontale e verticale tra operatori impegnati nella produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, loro associazioni e cooperative. La sottomisura ha l'obiettivo di favorire l'avvio e lo sviluppo di azioni di cooperazione volte a sviluppare nei consumatori e negli operatori economici il senso di fiducia e di appartenenza al territorio ed alla filiera produttiva promuovendone l’identità e consolidando le relazioni tra gli operatori della stessa; sostenere la creazione di sbocchi di mercato per prodotti di nicchia del territorio regionale; consentire al produttore di ottenere un maggior valore aggiunto grazie alla diminuzione di intermediari lungo la filiera e favorire lo sviluppo economico di aree rurali marginali, creando nuove opportunità di lavoro per gli operatori locali.

L’operazione si articola in due tipologie di interventi: cooperazione per lo sviluppo e la promozione delle filiere corte e dei mercati locali. Dove per “filiera corta” si intende una modalità di vendita dei prodotti agricoli e alimentari che non comporta più di un intermediario fra il produttore agricolo e il consumatore intendendosi per intermediario un soggetto che acquista un prodotto dal contadino al fine di rivenderlo. Per “mercato locale” viene inteso il luogo fisico in cui si realizza, con cadenza giornaliera, settimanale o mensile, la vendita diretta di prodotti agricoli, anche trasformati, da parte degli imprenditori agricoli. I beneficiari di questo bando sono agricoltori, cooperative, trasformatori e rivenditori che svolgono le attività ammissibili al supporto della sottomisura aggregati in Gruppi di Cooperazione (G.C.), poli e reti di nuova costituzione o già esistenti dove per "polo" si intende un raggruppamento di almeno due imprese indipendenti - start-up, micro, piccole, medie e grandi imprese, nonché organismi di consulenza e/o organizzazioni di ricerca. Il termine "rete" ha invece una portata più ampia in quanto si riferisce a raggruppamenti di almeno due soggetti che possono intraprendere azioni di carattere più generale. Elemento indispensabile è la presenza di almeno una impresa agricola all'interno di ciascun polo o rete. Verranno finanziati solo Beneficiari (Gruppi di cooperazione, Poli e Reti) afferenti alle 3 filiere individuate dal partenariato (olivicola, erbe officinali e ortofrutticola). La presentazione dei progetti dal 18 dicembre 2020 al 31 marzo 2021. Il bando e tutta la documentazione sono sul sito www.madoniegal.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gal Madonie, un bando per la creazione e lo sviluppo di filiere corte

PalermoToday è in caricamento