Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Fincantieri e vertenza Picchettini, incontro col prefetto: "Passo avanti per la tutela dei posti di lavoro"

Sit-in dei lavoratori in via Cavour, i sindacati: "E' stato un incontro positivo per riprendere e continuare la discussione sulla ricollocazione degli operai"

“È stato un incontro positivo per riprendere e continuare la discussione sulla ricollocazione dei lavoratori della Picchettini. Il Prefetto si è impegnato a riconvocarci in tempi strettissimi insieme alla Isolfin e cosi fare un importante passo avanti per la tutela dei posti di lavoro”. A dichiararlo sono Antonio Nobile, Angela Biondi e Vincenzo Comella, segretari di Fim, Fiom e Uilm dopo l’incontro in Prefettura a Palermo sulla vertenza Picchiettini, che si è svolto durante un sit-in dei lavoratori in via Cavour.

Insieme ai lavoratori dell’azienda dell’indotto del cantiere navale, hanno partecipato i dipendenti di Fincantieri, componenti dei direttivi provinciali di Fim, Fiom e Uilm per portare la loro solidarietà ai lavoratori senza lavoro da settimane. Durante il breve incontro con il Prefetto, i segretari dei tre sindacati hanno manifestato l'esigenza di proseguire la discussione sulla ricollocazione dei lavoratori, da settimane fermi in presidio davanti il cantiere navale dopo la rescissione del contratto con la Picchiettini da parte di Fincantieri in conseguenza dell'interdittiva prefettizia. “Il Prefetto ci ha anche assicurato che la prossima settimana sarà riconvocato il tavolo per l'altra vertenza che riguarda la Spavesana, in continuità con il percorso già intrapreso.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri e vertenza Picchettini, incontro col prefetto: "Passo avanti per la tutela dei posti di lavoro"

PalermoToday è in caricamento