menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Cambia l’insegna ma restano le incertezze, 150 lavoratori ex Auchan appesi a un filo

Il sindacato Uiltucs denuncia lo stato di abbandono dei dipendenti: "Da Conad nessuna comunicazione, stanno trattando male la Sicilia"

Il passaggio degli ex supermercati Auchan al gruppo Conad di Margherita distribuzione aveva fatto ben sperare i dipendenti che rischiavano di restare "a spasso", ma il loro futuro resta ad oggi pieno di incertezza e speranza. Rimane appeso a un filo il destino di circa 800 lavoratori in Sicilia, di cui un centinaio in servizio al centro commerciale Poseidon di Carini e altri 50 che lavoravano al Conca d’Oro. Circa una ventina invece quelli andati già via con l’esodo incentivato.

A denunciare la situazione è la UIltucs Sicilia: "Da tempo cerchiamo di contattare Margherita distribuzione senza ricevere risposte. Il comportamento dell’azienda - scrive il sindacato - è inqualificabile. Non si abbandonano così i lavoratori, senza informazioni né certezze. Conad sta trattando malissimo la Sicilia, è assurdo che dipendenti che stanno per andare a casa debbano ricevere la notizia non dall’azienda ma da altri. Dove sono finiti i codici etici di Conad e il rispetto per i dipendenti?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento