Enel, completata l'ispezione aerea della rete elettrica: controlli anche a Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Prosegue l’impegno di e-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce in Italia le reti di distribuzione dell'energia elettrica, per rendere sempre più efficiente e sicura la rete elettrica siciliana. Da qualche giorno, infatti, è stato completato il monitoraggio dello stato di salute di circa 11.700 km di linee aeree di media tensione (duemila a Palermo) e di centinaia di sezionatori di manovra presenti in Sicilia, che alimentano oltre 8.000 cabine elettriche di trasformazione e che garantiscono il servizio elettrico a circa 1 milione di clienti di bassa tensione e a circa 2.300 clienti di media tensione. Puntando molto sull’innovazione e sulla sostenibilità dei propri impianti, il check-up è stato effettuato utilizzando elicotteri dotati di speciali sistemi di rilevazione di ultima generazione, che per alcuni mesi hanno volato, con il logo Enel, in tutte le provincie siciliane e che hanno consentito di effettuare un’ispezione puntuale delle linee elettriche aeree, talvolta difficilmente accessibili e controllabili da terra. Questo tipo di ispezioni ha consentito, inoltre, di effettuare i controlli con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio e quindi senza causare alcun disagio per la clientela.

I voli a bassa quota degli elicotteri consentono, infatti, la rilevazione visiva, a elevata risoluzione, di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione sugli impianti. Durante queste ispezioni viene posta particolare attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, allo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Al controllo aereo fa seguito l'analisi di dettaglio dei dati registrati e le eventuali ispezioni mirate dei tecnici e-distribuzione, da cui scaturiscono gli interventi di manutenzione ad opera del personale operativo, per mantenere sempre elevata l'efficienza delle reti di e-distribuzione a servizio di tutta la clientela.

L’ispezione aerea effettuata nel 2016, che rientra nell'ambito delle attività di manutenzione portate avanti incessantemente da e-distribuzione e che ha comportato per l’azienda un investimento di circa 600mila euro, ha riguardato circa il 50% delle linee elettriche a media tensione presenti in Sicilia. Per la parte restante l’ispezione aerea verrà effettuata il prossimo anno.

Torna su
PalermoToday è in caricamento