rotate-mobile
Economia

Elezioni per il rinnovo delle Rsu di Palermo e Trapani, la Cisl Fp è il primo sindacato

“Il grande successo - commentano i segretari generali della sigla sindacale - testimonia l'importante e proficuo lavoro di squadra fatto in questi anni"

A urne chiuse la federazione della Funzione Pubblica della Cisl ha ottenuto più voti di Cgil, di Uil e degli altri sindacati nelle due città siciliane. Il dato è stato omogeneo e costante in tutte le strutture in cui si sono svolte le consultazioni elettorali, nelle Asp e negli ospedali, nelle Funzioni Centrali, negli Enti locali. In totale la Cisl Fp Palermo e Trapani ha ottenuto: 3850 voti negli Enti Locali, 3700 voti nella sanità, 650 nelle Funzioni centrali, per un totale di 8200 voti. In alcune realtà le percentuali si sono attestate prossime o superiori al 50% come all'Asp di Palermo con 1584 voti, al Comune di Trapani con 109 voti, al Comune di Alcamo con 204 voti pari al 52,04%, al Comune di Termini Imerese con 90 voti.

"La crescita del consenso - si legge in una nota - rispetto alle precedenti elezioni per le Rsu è stata rilevante nei comparti della sanità come testimonia il 43% dei voti all'Asp di Trapani, negli Enti locali con percentuali mai raggiunte come quelle del Comune di Corleone (61,4%) e in quello di Monreale (65,30), il Comune di Palermo con 1000 voti pari al 25%, l'Inps di Trapani con il 52,8 %".

“Il grande successo della Cisl Fp a Palermo e a Trapani - commentano il segretario generale della Cisl Fp Palermo Trapani, Lorenzo Geraci e il segretario generale della Cisl Palermo Trapani, Leonardo La Piana - testimonia l'importante e proficuo lavoro di squadra fatto in questi anni. Dal voto di questi giorni emerge la conferma della centralità del ruolo e del valore della rappresentanza ancor più in un settore strategico come quello della Pubblica amministrazione. Ottenendo questo grandissimo risultato che ci conferma primo sindacato nel territorio, nella sanità e negli enti locali, abbiamo ancora una volta confermato la nostra presenza e la nostra forza, grazie al grande impegno dei nostri 806 candidati, che ringraziamo per averci messo la faccia in questo periodo così difficile per tanti lavoratori e per tante famiglie. Siamo grati a tutte le lavoratrici e i lavoratori che hanno scelto la Cisl e che potranno contare su tante e tanti Rsu qualificati, appassionati e affidabili”.

Così Paolo Montera, segretario generale della Federazione della Funzione pubblica, e Sebastiano Cappuccio, segretario generale della Cisl Sicilia. “Non si è ancora concluso lo spoglio delle schede ma, quando siamo ormai oltre metà percorso, siamo orgogliosi di constatare un risultato che conferma il nostro radicamento nel settore pubblico, dimostra la nostra credibilità e rilancia a tutti i livelli la nostra azione sindacale. Questo voto premia il nostro modo di fare sindacato con responsabilità, partecipazione, stando sempre al fianco dei lavoratori”. Uno straordinario risultato per la Cisl Fp Sicilia alle elezioni Rsu 2022 del pubblico impiego. Con più del 35% dei voti totali, la Federazione regionale è stata la più votata dai lavoratori della pubblica amministrazione e della sanità pubblica, con un netto distacco dalle seguenti, cresciuto anche rispetto all’ultimo appuntamento elettorale del 2018.

I dati che arrivano dalle province sono confortanti ovunque. Primo tra tutti quello sull’affluenza: in Sicilia la percentuale si è attestata attorno all’85%. “Un dato sorprendente - commentano Montera e Cappuccio - soprattutto alla luce dei numeri ancora alti di contagi da Covid-19 ma che dimostra inequivocabilmente la voglia di partecipazione dei dipendenti del pubblico impiego e il desiderio di essere protagonisti della propria vita professionale”.

Ecco alcuni dati: alla Asp di Siracusa la Cisl Fp ha superato addirittura il 56% delle preferenze, a Palermo è sopra il 50%, a Trapani è al 43% e a Ragusa al 36,5%. Al Comune di Catania la percentuale è del 48,8%, in crescita rispetto al 2018, mentre nella città metropolitana di Messina è al 41%. Nei comuni della provincia di Caltanissetta la Cisl Fp Sicilia è prima tra le liste con il 32%. All’Inps la Cisl Fp ha conquistato il maggior numero di seggi, ben 25.

“Il nostro grazie - concludono Montera e Cappuccio - va a tutti i nostri candidati e agli elettori. Agli eletti, infine, auguriamo un buon lavoro, certi che svolgeranno nel migliore dei modi l’importante ruolo di rappresentanza che gli è stato affidato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni per il rinnovo delle Rsu di Palermo e Trapani, la Cisl Fp è il primo sindacato

PalermoToday è in caricamento