rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Economia

Edilcassa festeggia i suoi primi venti anni di attività: nove appuntamenti in Sicilia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sono oltre sedicimila le imprese artigiane attive nel campo dell’Edilizia in Sicilia. La provincia con il maggior numero di iscritte all’albo degli artigiani è Catania, con 3.599 imprese, seguita poi da Messina (2.827) e Palermo (2.820). Sabato 17 giugno, Edilcassa, la cassa edile regionale per l’artigianato e le piccole imprese della Sicilia, darà il via, ad Enna, al primo appuntamento in calendario per celebrare il ventennale della sua fondazione.

Edilcassa negli ultimi anni porta avanti diverse iniziative per tutelare i propri iscritti. Fiore all’occhiello è l’attenzione riservata al campo della formazione. Nel 2016 sono stati formati 476 lavoratori, contro i 394 del 2015. “La nostra è una cassa dinamica, sempre più attenta alle problematiche delle imprese – spiega Angelo Minì, presidente regionale di Edilcassa –. Ogni giorno lavoriamo per offrire ai nostri iscritti sempre più tutele. Il nostro obiettivo, celebrando il ventennale della fondazione, è quello di far conoscere la cassa a tutte le imprese edili artigiane presenti sul territorio regionale. Il nostro Comitato di gestione, ad esempio, ha da poco approvato una convenzione con la società Unisalute, riservata ai lavoratori dipendenti delle imprese iscritte ad Edilcassa, con particolari vantaggi nel campo sanitario”.

E le imprese edili in Sicilia sono davvero un gran numero. Quelle iscritte all’albo artigiani sono in totale 16.664. Cosi suddivise: 1.333 ad Agrigento, 688 a Caltanissetta, 3.599 a Catania, 709 ad Enna, 2.827 a Messina, 2.820 a Palermo, 1.637 a Ragusa, 1.507 a Siracusa, 1.544 a Trapani.  La cassa edile è un ente bilaterale, costituito al 50% da rappresentanti degli artigiani edili Anaepa-Confartigianato e per l'altro 50% dai rappresentanti dei lavoratori edili Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil. Il suo scopo è di salvaguardare gli interessi dei lavoratori, degli artigiani e delle piccole imprese siciliane, attuando le normative dettate dal contratto nazionale del lavoro edili artigiani e piccole imprese e dagli integrativi territoriali del settore edile. All'Edilcassa possono associarsi tutte le imprese artigiane e le piccole imprese fino a 50 dipendenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilcassa festeggia i suoi primi venti anni di attività: nove appuntamenti in Sicilia

PalermoToday è in caricamento