Economia

In Provincia cresce l'e-commerce: nel 2020 consegne incrementate del 17 per cento 

Il settore dei pacchi traina il business di Poste Italiane e nel nuovo anno si arricchisce di nuovi servizi: sarà possibile consultare lo stato della spedizione direttamente via WhatsApp 

"In provincia di Palermo l'e-commerce è in crescita". A dirlo è Poste Italiane che a fine 2020 ha registrato un incremento di consegne di pacchi del 17% rispetto all’anno precedente. Sono 22 i centri di distribuzione su cui l'azienda può contare nel palermitano e 282 i mezzi che compongono la flotta, di cui 25 interamente green e nove motorini Euro 5 a bassa emissione. Il settore dei pacchi traina il business di Poste Italiane: per la prima volta, nell'ultimo trimestre dell'anno che si è appena concluso, la crescita dei ricavi da pacchi ha compensato il calo dei ricavi della corrispondenza tradizionale. "Anche in termini assoluti, i 210 milioni di pacchi consegnati in un anno a livello nazionale (+41% rispetto al 2019, e a dicembre una media record di 1,3 milioni al giorno) hanno segnato - fa sapere l'azienda - un risultato più che raddoppiato rispetto al 2016".

Oltre alla logistica tradizionale, la distribuzione di Poste può contare sulla rete Punto Poste, l’insieme di attività commerciali che offrono i servizi di ritiro e spedizioni pacchi, che conta 10 mila tabaccherie, bar, cartolerie, negozi ed edicole presso le quali è possibile ritirare i propri acquisti in modo semplice e veloce. Nella provincia di Palermo sono 191 gli esercizi aderenti alla rete. In città è inoltre presente il primo Locker, il punto self-service con orari di apertura estesi attraverso il quale è possibile anche effettuare il reso dei propri acquisti online che devono essere spediti con Poste Italiane.

Nel nuovo anno, la consegna e-commerce si arricchisce di nuovi servizi: attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, sarà possibile consultare lo stato della spedizione direttamente via WhatsApp. "Inviando un messaggio WhatsApp al numero 3715003715, si entra in contatto con l’Assistente Digitale Poste, che restituisce - spiega Poste Italiane - un apposito link alle informazioni richieste per verificare lo stato della spedizione. Per eseguire la tracciatura è necessario indicare il codice di invio presente sotto il simbolo a barre del prodotto inviato o, in caso di acquisto online, il numero fornito dal venditore". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Provincia cresce l'e-commerce: nel 2020 consegne incrementate del 17 per cento 

PalermoToday è in caricamento