Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

Un pezzo di Ballarò a Dubai: apre ristorante e cerca personale palermitano

Massimo Mantarro, chef di professione, è a caccia di siciliani da portare negli Emirati Arabi. Dal semplice cuoco all'aiuto cameriere, fino alla hostess. Stipendi decisamente più alti di quelli palermitani, e più puntuali. L'ideale per chi vuole lavorare

Dubai, Sheikh Zayed Road - foto Riccardo Campolo

Roba dell’altro mondo. Dal caos di Palermo al deserto di Dubai il passo può essere breve. Basta un poco di coraggio, inventiva e abilità culinarie. A gettare l’amo è proprio un palermitano. Massimo Mantarro, chef di professione, cerca siciliani da “trascinare” con sé nella lontanissima Dubai, negli Emirati Arabi. Una metropoli da 2 milioni e passa di abitanti, tra grattacieli, cammelli e bella vita. Stipendi decisamente più alti di quelli palermitani, e più puntuali. L’ideale per chi cerca lavoro.

Il ristorante "Ballarò", a Dubai, cerca nuovi rinforzi. Giovani e siciliani. Dal semplice cuoco all’aiuto cameriere. Insomma, forze fresche e ancora meglio se palermitane. Assistant manager, team leader, cameriere, hostess, barista, chef, responsabile di sala e aiuto cameriere. Requisiti richiesti: bella presenza e capacità di interazione e socializzazione, fondamentale la conoscenza della lingua inglese con accento italiano.

Ma sarà indispensabile la conoscenza del siciliano e dei piatti tipici della Sicilia. Un ristorante di lusso, che offre tipica ospitalità siciliana. Chiunque fosse interessato può inviare il proprio curriculum in lingua inglese allegando una foto a figura intera all'indirizzo dubai.recruitment@conradhotels.com specificando “job in tourism” nell'oggetto della mail. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pezzo di Ballarò a Dubai: apre ristorante e cerca personale palermitano

PalermoToday è in caricamento