Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia

Petralia Sottana, al via Informa 2023: confronto fra economisti pianificatori e amministratori

Il presidente dell'Ars Gaetano Galvagno: "Formazione per coloro che ogni giorno devono affrontare innumerevoli criticità burocratiche"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Criticità finanziarie, ricambio generazionale e innovazione degli enti locali, municipalità che chiedono maggiore connessione e una pianificazione territoriale per lo sviluppo dei territori. Saranno questi i temi affrontati nella due giorni formativa al via domani (venerdì 16 giugno) nei locali dell’ex convento dei Padri Riformati di Petralia Sottana. Un percorso di formazione residenziale dal titolo “InForma 2023”, promosso dall’associazione Gam (politiche per i territori) con il patrocinio di Ars e Comune di Petralia Sottana, che vedrà alternarsi esperti, economisti, pianificatori e amministratori locali.

La prima sessione domani, dalle ore 15, dove si parlerà di: “Criticità finanziarie degli enti locali: Cause e soluzioni”; “Personale e ricambio generazionale negli enti locali”, la partecipazione del presidente della commissione cultura dell’Assemblea regionale Fabrizio Ferrara. Sabato mattina (17 giugno), dalle ore 9,30, si parlerà di: “Riconnettere i territori non metropolitani. Una sfida” e “La pratica edilizia negli enti locali: tra norma e amministrazione”. Alle ore 11,30 l’Unione degli assessorati curerà un focus su “Pianificazione territoriale nell’ambito del progetto Stud.io: sociability througt urban design innovation”. La conclusione della due giorni è stata affidata, nel pomeriggio alle 15,30, a una tavola rotonda su: “Territorio, governace e strategie di sviluppo” dove è prevista la partecipazione di: Sergio Severino, docente Università “Kore”; Rosario Genchi, presidente Project Manager Sicilia; Marco Marchese, direttore Unione degli Assessorati; Manfredi Mercadante, consigliere comunale di Prizzi; Vito Rizzo, sindaco di Balestrate e dei deputati regionali, Stefano Pellegrino e Mario Giambona. Modera l’incontro il giornalista Fabio Lo Bono. Partecipano sindaci ed amministratori del territorio.

Gaetano Galvagno presidente dell’Assemblea regionale siciliana dichiara: "L’Ars che mi onoro di presiedere ha sempre accolto positivamente questo tipo di incontri. Percorsi formativi e politiche in favore dei territori, ma anche formazione per gli amministratori che ogni giorno devono affrontare innumerevoli criticità burocratiche. Iniziative come queste contribuiscono fattivamente a migliorare la vita dei cittadini, ma anche a promuovere luoghi e stili di vita della nostra splendida Sicilia. La strada intrapresa è quella giusta, sta a noi continuare a viaggiare, con giudizio, in questa direzione".

Roberto Domina, presidente dell’associazione Gam (Politiche per i territori): "Non è di tutti saper fare della politica, ma di coloro che ne sono dotati, Come ogni arte anche la politica ha i suoi grandi artefici e i suoi artigiani, a volerla dire come a don Luigi Sturzo, per la nostra associazione la formazione è fondamentale, è la base per una crescita collettiva delle future generazioni". 

Gli incontri saranno validi per il rilascio dei crediti formativi professionali per gli obblighi di Formazione continua: Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; Ordine degli architetti e Collegio dei Geometri. Sarà possibile iscriversi su www.associazionegam.it – info@associazionegam.it, telefono 3478418558.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petralia Sottana, al via Informa 2023: confronto fra economisti pianificatori e amministratori
PalermoToday è in caricamento