Diventeràbellissima Palermo: "Commercianti in crisi per il Coronavirus, sia posticipata la Ztl notturna"

Salvo Coppolino ed Eduardo De Filippis: "Si rischia di dare il colpo di grazia agli affari degli esercenti del centro storico".

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Dopo i primi casi di Coronavirus a Palermo i commercianti del Centro storico stanno dovendo fare i conti con un'ulteriore e drastica diminuzione dei clienti, sia turisti che locali, dovuta ai timori del diffondersi del contagio. Pertanto, la decisione annunciata dall'assessore Giusto Catania di dare subito seguito alla sentenza del Tar prevedendo fin dai prossimi giorni l'attivazione della Ztl notturna rischia di dare il colpo di grazia agli affari degli esercenti". Lo dichiarano Salvo Coppolino (nella foto) ed Eduardo De Filippis del coordinamento cittadino di "Diventerà Bellissima", aggiungendo: "Per tale motivo chiediamo al sindaco Orlando di sospendere l'attuazione della ZTL notturna, almeno fino a quando non sarà terminata l'emergenza Coronavirus. In caso contrario, andrebbe in contraddizione con quanto da lui stesso dichiarato relativamente alla necessità di intervenire per salvaguardare le attività commerciali e turistiche colpite dalla crisi causata dal Coronavirus".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento