menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma occupazione: più lavoro per gli stranieri che per i siciliani

E' uno dei dati che è emerso nel rapporto realizzato dall'Osservatorio statistico nazionale dei Consulenti del lavoro

In Sicilia è altissimo il tasso di occupazione degli stranieri, quello degli isolani è invece il più basso d'Italia. Metà della popolazione risulta inattiva, ma una buona parte si arrangia in nero. Fra i nativi dipendenti cresce a dismisura il part time involontario che nasconde lavoro grigio e sono in aumento le crisi aziendali. Sono alcuni dati emersi nel rapporto sull'Isola realizzato dall'Osservatorio statistico nazionale dei Consulenti del lavoro. Il rapporto sarà presentato domani alle 10, nei locali dell'Ordine dei consulenti del lavoro, in via Redipuglia.

Saranno presentati l'andamento aggiornato e le tante anomalie del mercato del lavoro in Sicilia, in vista del Congresso regionale che si svolgerà a Taormina venerdì e sabato prossimi alla presenza dei vertici nazionali di categoria. Alla conferenza stampa di domani interverranno il vicepresidente nazionale dei Consulenti del Lavoro, Vincenzo Silvestri, e il presidente della Consulta regionale degli Ordini dei Consulenti del lavoro della Sicilia, Leonardo Giacalone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento