Il "no" del Comune a Decathlon, Santoro: "Da Orlando inspiegabile decisione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La catena francese Decathlon non aprirà un punto vendita a Palermo. Il colosso transalpino specializzato nella vendita di articoli sportivi, avrebbe dovuto costruire nell'ex stabilimento Coca Cola. Il Comune di Palermo, però, ha negato il permesso per via di una "incompatibilità urbanistica".

"Disarmante e inspiegabile il diniego dell'autorizzazione da parte dell'amministrazione comunale all'apertura di un punto vendita Decathlon a Palermo. Orlando continua a caratterizzarsi come il sindaco dei divieti, del diniego a nuove attività imprenditoriali e produttive. La decisione di rigettare istanza del colosso francese Decathlon sulla base di cavilli burocratici e di asserite incompatibilità, comporterà una perdita di centinaia di posti di lavoro, un contributo di urbanizzazione ad una zona che è trascurata dall'amministrazione stessa e soprattutto un'occasione per far venire a Palermo tanti siciliani da altre città, che avrebbe sicuramente permesso una ricaduta turistica ed economica essendo la zona in cui avrebbe dovuto sorgere il punto vendita, limitrofa alla zona balneare di Mondello". Lo scrive in una nota Stefano Santoro, ex consigliere e assessore comunale di Palermo.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento