Lunedì, 25 Ottobre 2021
Economia

Licenziamenti e chiusure: "Troppi centri commerciali a Palermo, stoppare autorizzazioni"

Vita economica locale uccisa dai grandi magazzini, l'appello dei commercianti a Orlando: "Metta un freno, consumatori orientati verso i prodotti cinesi low cost"

A Palermo ci sono troppi centri commerciali. A lanciare l'allarme sono gli esercenti locali. "La notizia della chiusura definitiva di tre punti vendita Oviesse tra Palermo e Carini - dice il presidente della Cidec, Salvatore Bivona - induce a formulare una seria riflessione sulle conseguenze negative che i centri commerciali, in numero insostenibile rispetto alle esigenze reali di una città come Palermo, arrecano alla vita economica locale". Bivona rivolge all'amministrazione Orlando "un appello affinché non siano concesse, in futuro, ulteriori autorizzazioni per la nascita di nuovi centri commerciali".

Il presidente provinciale della Confederazione italiana esercenti commercianti aggiunge: "Occorre rivisitare il piano commerciale, che annovera oltre 4 mila iscritti tra Palermo e provincia, per mettere in atto strategie di difesa sia a favore dei cosiddetti negozi di vicinato che a tutela di realtà, quali Oviesse, la cui attività non ricade nei centri commerciali: non diciamo no a questi ultimi, ma non possiamo ignorare i danni che hanno arrecato al tessuto produttivo urbano". Sul caso Oviesse le ragioni del cattivo andamento economico riguarderebbero anche "l'offerta commerciale in termini di qualità".  "Fermo restando il prestigio del brand Oviesse, che continua a rappresentare per molti italiani un punto di riferimento in tema di abbigliamento anche grazie ai costi accessibili - spiega Bivona - è innegabile che, negli ultimi anni, la qualità della merce sia stata ridimensionata e ciò di certo ha influito negativamente sulle scelte dei consumatori, sempre più spesso orientati verso i prodotti cinesi low cost".

Tempi cupi per l'area di Carini: "Una volta - conclude Bivona - era un importante polo produttivo del Palermitano. Oggi, con il declino della zona industriale e la chiusura di Oviesse, è più che mai emblema di fallimento e rovina". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziamenti e chiusure: "Troppi centri commerciali a Palermo, stoppare autorizzazioni"

PalermoToday è in caricamento