Economia Libertà / Via Agrigento

La crisi non fa sconti, Hotel Europa: scattano i primi licenziamenti

Tempi duri per lo storico albergo di via Agrigento, nato oltre 40 anni fa. Mimma Calabrò (Fisascat): "Due dipendenti hanno ricevuto la lettera di licenziamento, cercheremo di fare valere le ragioni dei lavoratori davanti all'Ente bilaterale per il Turismo"

Due licenziamenti già fatti, altri ventilati e il rischio che "la crisi diventi un paravento per operazioni poco trasparenti". Il segretario regionale della Fisascat Cisl Sicilia, Mimma Calabrò, accende i riflettori sulla situazione dell'Hotel Europa di via Agrigento. Un albergo storico, nato oltre 40 anni fa. "Due dipendenti hanno ricevuto la lettera di licenziamento che abbiamo subito impugnato e cercheremo di fare valere le ragioni dei lavoratori davanti all'Ente bilaterale per il Turismo - spiega -. Ci risulta che al posto dei due lavoratori effettivi si sia fatto ricorso a degli interinali, le cui prestazioni esulano dal contratto nazionale di lavoro. Ecco perché c'è grande preoccupazione fra gli altri dieci addetti della struttura alberghiera".

"La politica si assuma le proprie responsabilità per evitare l'ennesimo sfascio - dice la leader sindacale -. La Sicilia è una terra che potrebbe vivere, e non sopravvivere, di turismo. Una terra in cui i visitatori continuano ad arrivare. Eppure c'è chi perde il proprio posto di lavoro. Qualcosa non funziona a livello organizzativo e nella programmazione e promozione turistica. on ci si può trincerare dietro la crisi, diventata il paravento per coprire le inefficienze dell'intero sistema" conclude Calabrò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La crisi non fa sconti, Hotel Europa: scattano i primi licenziamenti

PalermoToday è in caricamento