Economia Via Liberta'

Un altro marchio storico chiude a Palermo: si arrende anche Feni

L'azienda ha comunicato ai sindacati l'intenzione di ridurre il personale e la volontà di non adottare alcuno strumento alternativo per salvaguardare i posti di lavoro perché la situazione economica, in sostanza, non consentirebbe alcuna ripresa

Cessazione attività a Palermo per Feni, la catena d’abbigliamento con filiali in tutta Italia. L’azienda ha comunicato ai sindacati l’intenzione di ridurre il personale e la volontà di non adottare alcuno strumento alternativo per salvaguardare i posti di lavoro perché la situazione economica, in sostanza, non consentirebbe alcuna ripresa. A Palermo sono cinque i commessi di vendita che perderebbero il posto, tre al lavoro presso il reparto di via Libertà e due in via Sciuti. La scelta dei lavoratori da licenziare dovrebbe tenere conto tra l’altro dei carichi familiari e dell’anzianità. Feni conta altre filiali a Bari, Cuneo, Bergamo Torino Roma e Milano dove ha la sede.

"La comunicazione che ci è giunta è molto generica - dice Marianna Flauto alla guida della Uiltucs Sicilia - vogliamo sapere concretamente perché l'azienda ha deciso di chiudere l'attività in Sicilia. Se il problema è il costo del lavoro si possono trovare soluzioni alternative, ma se si tratta solo di motivi commerciali il discorso cambia. Abbiamo chiesto l'esame congiunto per capire se esistono possibilità di salvaguardare i livelli occupazionali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro marchio storico chiude a Palermo: si arrende anche Feni

PalermoToday è in caricamento