Lunedì, 21 Giugno 2021
Economia Resuttana-San Lorenzo / Via la Malfa Ugo

La crisi fa un'altra vittima, addio CasaCrea: arriva Centro Convenienza

Oltre venti impiegati hanno perso il posto di lavoro, ma adesso si guarda al futuro: negli stessi locali di via Ugo La Malfa c'è il "cambio della guardia" con l'arrivo del colosso dell'arredamento che conta già sette punti vendita nel Sud Italia

Dalle ceneri di CasaCrea arriva il marchio Centro Convenienza. Cambio della guardia in via Ugo La Malfa. Scompare definitivamente CasaCrea, le saracinesche sono calate già da alcune settimane. Oltre venti impiegati hanno perso il posto di lavoro. La società gestita da Maurizio Bellavia ha mollato a causa della crisi, ma l'imprenditore continua a tenere in vita il marchio dedicandosi solo alla logistica e all'amministrazione, effettuando la consegna degli arredi già venduti. Centro Convenienza è un colosso nel settore dell'arredamento che conta gia sette punti vendita suddivisi tra Sicilia, Calabria e Campania.

Critiche sui licenziamenti a CasaCrea sono arrivate dalla Filcams Cgil. "Nell’ultimo periodo - afferma Monja Caiolo, segretario generale di Palermo - c’è stato un flusso continuo di licenziamenti individuali a gruppi di due-tre lavoratori, soprattutto nel 2014. L’azienda, sapendo di attraversare un periodo di crisi, poteva convocare i sindacati ed aprire le procedure collettive, che potevano sfociare nell’applicazione degli ammortizzatori sociali e nel salvataggio dei posti di lavoro. Quello che ci auguriamo è che lo stesso non accada alla Gieco, dove la presenza dei sindacati è forte, e che la società dialoghi con sinergia per evitare il ripetersi di errori nelle relazioni industriali che gli imprenditori Bellavia hanno fatto dentro CasaCrea".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La crisi fa un'altra vittima, addio CasaCrea: arriva Centro Convenienza

PalermoToday è in caricamento