menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virus, i sindacati alla Regione: "Più aiuti per famiglie e imprese delle zone rosse"

Cgil, Cisl e Uil siciliane si rivolgono governo regionale: "Le comunità non possono essere lasciate sole ad affrontare le emergenze economiche e sociali che inevitabilmente vanno ad aprirsi"

Interventi economici a sostegno delle famiglie, dei lavoratori e delle imprese delle “zone rosse”. E' quello che chiedono Cgil, Cisl e Uil siciliane al governo regionale. “Queste comunità - scrivono i segretari generali Alfio Mannino, Sebastiano Cappuccio e Claudio Barone in una nota inviata al presidente della Regione e agli assessori all’Economia, alla Famiglia e alle Autonomie locali - non possono essere lasciate sole ad affrontare le emergenze economiche e sociali che inevitabilmente vanno ad aprirsi e che si aggiungono ai problemi di ordine sanitario. E’ necessario intervenire subito assicurando supporto economico specie per quelle attività che risulteranno maggiormente colpite”.

Nel Palermitano, attualmente, Mezzojuso è zona rossa. Fino al 24 ottobre è vietata la circolazione, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico o privato, all'interno del territorio comunale, fatta eccezione per indifferibili esigenze lavorative o situazioni di necessità e motivi di salute. Per l'acquisto o il consumo di generi alimentari e l'acquisto di beni di prima necessità si può uscire una sola volta al giorno. Stop alle lezioni nelle scuole di ogni ordine e grado, così come ai servizi dell’infanzia. Chiusi musei, biblioteche e luoghi di cultura, inoltre saranno vietati banchetti e feste private di qualunque tipo. Niente eventi sportivi e cerimonie religiose, eccezione solo per i funerali (con un massimo di 15 presenti).

Contatti informali sono già in corso tra i sindacati e gli assessori all’Economia e al Lavoro sulla questione che, per Cgil Cisl e Uil va affrontata convocando urgentemente un confronto con il coinvolgimento degli amministratori delle comunità interessate ( le zone rosse sono attualmente 4 in Sicilia), “per individuare le opportune misure da adottare”.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento