Coronavirus, pensioni di aprile in anticipo: ecco il calendario dei pagamenti alle Poste

Per evitare assembramenti e per rispettare le norme di sicurezza anti Covid-19, le pensioni saranno erogate in rigoroso ordine alfabetico. I pensionati, in base al cognome, dovranno presentarsi nel giorno prestabilito

Pagamento delle pensioni di aprile in anticipo. Per evitare assembramenti e per rispettare le norme di sicurezza contro il Coronavirus, presso gli uffici di Poste Italiane, le pensioni saranno erogate in rigoroso ordine alfabetico. I pensionati, in base al cognome, dovranno presentarsi nel giorno prestabilito secondo il seguente calendario: 

Si comuncia oggi (giovedì 26 marzo) con i cognomi  dalla A alla B;  domani (venerdì 27 marzo) dalla C alla D; dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo; dalla L alla O lunedì 30 marzo; dalla P alla R martedì 31 marzo; dalla S alla Z mercoledì 1 aprile.

Si ricorda che sono sospesi i pagamenti di bollette, sanzioni e tasse locali ed è pertanto vietato recarsi negli uffici postali o gli sportelli bancari senza validi, urgenti e improrogabili motivi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con l'obiettivo di contribuire a contrastare la diffusione del Covid 19 - ha spiegato Poste Italiane - le pensioni del mese di aprile verranno accreditate il 26 marzo per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 Atm Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento