menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, pensioni di aprile in anticipo: ecco il calendario dei pagamenti alle Poste

Per evitare assembramenti e per rispettare le norme di sicurezza anti Covid-19, le pensioni saranno erogate in rigoroso ordine alfabetico. I pensionati, in base al cognome, dovranno presentarsi nel giorno prestabilito

Pagamento delle pensioni di aprile in anticipo. Per evitare assembramenti e per rispettare le norme di sicurezza contro il Coronavirus, presso gli uffici di Poste Italiane, le pensioni saranno erogate in rigoroso ordine alfabetico. I pensionati, in base al cognome, dovranno presentarsi nel giorno prestabilito secondo il seguente calendario: 

Si comuncia oggi (giovedì 26 marzo) con i cognomi  dalla A alla B;  domani (venerdì 27 marzo) dalla C alla D; dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo; dalla L alla O lunedì 30 marzo; dalla P alla R martedì 31 marzo; dalla S alla Z mercoledì 1 aprile.

Si ricorda che sono sospesi i pagamenti di bollette, sanzioni e tasse locali ed è pertanto vietato recarsi negli uffici postali o gli sportelli bancari senza validi, urgenti e improrogabili motivi. 

"Con l'obiettivo di contribuire a contrastare la diffusione del Covid 19 - ha spiegato Poste Italiane - le pensioni del mese di aprile verranno accreditate il 26 marzo per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 Atm Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento