Coronavirus, Filca Cisl: "Tutelare le aziende e i lavoratori con ammortizzatori"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La grave situazione di crisi che sta attraversando il settore dell'edilizia, determinata dall'emergenza del coronavirus che ha costretto anche in alcuni casi lo stop dei lavori nei cantieri, non può essere sottovalutata perche si rischia di mettere in ginocchio intere famiglie di lavoratori e di portare al collasso un settore produttivo trainante per l'economia". Lo ha detto il segretario della Filca Cisl, Paolo D'Anca, che ha aggiunto:  "È giusto rispettare le direttive ministeriali per consentire il contenimento del virus ma è opportuno che le autorità competenti prevedano delle misure straordinarie e gli ammortizzatori sociali per fronteggiare questa situazione sempre più critica. Facciamo appello al presidente Musumeci di attivarsi e farsi portavoce delle esigenze e delle istanze di tutte le aziende siciliane affinché il Governo adotti al più presto misure a sostegno dei lavoratori".

Torna su
PalermoToday è in caricamento