menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno di un supermercato - foto archivio

L'interno di un supermercato - foto archivio

I sindacati: "Supermercati e centri commerciali chiusi la domenica per ridurre rischio contagi"

E' la richiesta avanzata dai sindacati regionali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, che hanno scritto alle aziende della grande distribuzione ma anche ai Prefetti, al governo regionale e all’Anci chiedendo "un intervento urgente"

Intensificare le misure a tutela dei lavoratori del commercio, rispettando il protocollo di sicurezza e prevedendo limitazioni orarie nella grande distribuzione e chiusure domenicali. E' la richiesta avanzata dai sindacati regionali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, guidati da Monia Caiolo, Mimma Calabrò e Marianna Flauto, che hanno scritto alle aziende della grande distribuzione ma anche ai Prefetti, al governo regionale e all’Anci chiedendo un intervento urgente per limitare i contagi.

I sindacati ricordano che “il Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto tra il governo e le parti sociali il 14 marzo, e integrato il 24 aprile, è ormai norma di legge. Ogni azienda è obbligata ad osservarne le disposizioni, non solo in termini di dispositivi di protezione da fornire ai lavoratori, sanificazione dei luoghi di lavoro, ma anche contingentamento dell’afflusso della clientela e obbligo, per la stessa, di indossare le mascherine”.

Secondo i sindacati regionali queste norme non sarebbero sempre state rispettate mettendo a rischio la salute di dipendenti e clienti. Le segreterie regionali di Filcams, Fisascat e Uiltucs in una nota alle prefetture chiedono inoltre di intensificare i controlli e di prevedere misure che possano limitare il rischio contagi in supermercati e centri commerciali, anche attraverso “il ricorso alla chiusura domenicale e festiva degli esercizi commerciali tutti, nonché la riduzione degli orari di apertura al pubblico dal lunedì al sabato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento