Economia

Coop lascia la Sicilia, Chinnici (Italia Viva): "Decisione incomprensibile, lavoratori siano tutelati"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La decisione della Coop di lasciare la Sicilia, cedendo ipermercati e supermercati mediante un contratto di master franchising, è preoccupante e al tempo stesso incomprensibile alla luce dei buoni risultati di questi anni". Lo dice Dario Chinnici, capogruppo di Italia Viva in Consiglio comunale.

"Senza una gestione diretta della cooperativa - aggiunge - sarà difficile tutelare i valori rappresentati dalla Coop nella nostra regione, oltre ai livelli occupazionali e alla loro qualità che non è indifferente: sarebbe una perdita gravissima per tutto il territorio. Esprimo vicinanza alla lavoratrici e ai lavoratori Coop che, come quelli del comparto, durante questa pandemia sono stati in prima linea garantendo un servizio essenziale. Chiediamo che la Coop resti con una gestione diretta e speriamo che a questo appello si uniscano forze politiche, sindacali e sociali per evitare l'ennesima fuga di un grande marchio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coop lascia la Sicilia, Chinnici (Italia Viva): "Decisione incomprensibile, lavoratori siano tutelati"

PalermoToday è in caricamento