Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Mobilitazione dei commercialisti Siciliani: “Troppe leggi fiscali disorientano i cittadini”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Giovedì 23 febbraio avvieremo il contraddittorio con parlamentari nazionali e dirigenti dell’Agenzia delle Entrate per manifestare il profondo disagio della categoria professionale per una proliferazione di leggi e scadenze fiscali che disorienta i cittadini.  – dichiara Eustachio Cilea; Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti  di Palermo.

La mobilitazione regionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili si terrà al San Paolo Hotel di Palermo, in occasione del convegno regionale “Contro-verso”. Contro una legiferazione fiscale non programmata. Verso la nuova visione del commercialista”, promosso dal Coordinamento Siciliano delle Associazioni dei Commercialisti con la partecipazione dell’On. Franco Ribaudo, dell’On. Alessandro Pagano, dell’On. Carla Ruocco (componentidella Commissione Finanze della Camera) e del Dr.Pasquale Stellacci; Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate. Interverrà pure il Dr. Salvatore Forastieri; Garante Regionale dei Contribuenti.

“Occorre ripristinare la dignità professionale della categoria, avviando al contempo un coinvolgimento reale e concreto nei processi decisionali, in maniera da poter svolgere, nella materia fiscale, con serenità il fondamentale ruolo di interfaccia tra il sistema delle imprese e le Istituzione”, chiosa Salvo Geraci, Presidente Regionale dell’Associazione Nazionale Commercialisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilitazione dei commercialisti Siciliani: “Troppe leggi fiscali disorientano i cittadini”

PalermoToday è in caricamento