Confesercenti Palermo: “Teatro Biondo, sì al rilancio ma attenzione ai costi”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Guardiamo con favore alla ritrovata sintonia fra il sindaco Leoluca Orlando e il direttore artistico del Teatro Biondo Roberto Alajmo, così come allo spirito costruttivo emerso dall'assemblea dei soci di ieri. Palermo non può fare a meno del suo Stabile, che è anche una attrattiva turistica importante, ma al tempo stesso deve essere chiaro che i teatri devono, con l'aiuto delle istituzioni pubbliche, andare verso una piena autonomia finanziaria che li preservi da future crisi. La cultura è un asset strategico per il nostro territorio, che va sottratto alle logiche politiche e deve essere invece considerato a tutti gli effetti una opportunità di crescita sociale ed economica". Lo afferma Mario Attinasi, presidente di Confesercenti Palermo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento