CONFAPI Sicilia cresce e integra il proprio direttivo: Ugo Piazza nuovo Vice Presidente Vicario

Conferite anche le presidenze di filiera: Trasporti, Rifiuti e Ambiente, Chimica e Sanità

La Confederazione Nazionale della Piccola e Media Industria (CONFAPI) che sull’intero territorio nazionale conta oltre 83 mila iscritti, nel proseguimento dell’esponenziale crescita associativa che sta avendo anche in Sicilia negli ultimi mesi, su proposta del Presidente Dhebora Mirabelli, il Direttivo Regionale, ha esitato positivamente l’ingresso di 20 nuove adesioni pervenute in poco meno di due mesi, convenendo al contempo la necessità di integrare il Direttivo Regionale con professionalità di comprovata esperienza manageriale e di affidare quattro mandati esplorativi di presidenza di filiera su tutto il territorio regionale, nei settori: Trasporti, Chimica, Sanità e Rifiuti/Ambiente.  

“La nomina del palermitano Ugo Piazza, noto professionista nel campo della comunicazione e nel marketing strategico quale Vice Presidente, al quale ho voluto designare espressamente e unicamente le funzioni vicarie, nell’interesse della Confederazione e di tutte le imprese associate, insieme al prestigioso ingresso nel direttivo di Miriam Pace, giovane imprenditrice di eccelse capacità manageriali,  Direttore Generale di Plastica Alfa, azienda leader nel settore nella provincia di Catania, nonché dei nuovi presidenti di filiera, conferma come Confapi Sicilia stia continuando il proprio percorso di crescita nel portare avanti in Sicilia, l’ambizioso progetto per una rinnovata idea di associazionismo datoriale.” -  ha cosi concluso il Presidente Confapi Sicilia Dhebora Mirabelli.

Il neo Vice Presidente Ugo Piazza, ha dichiarato: “Assumo tale lusinghiero ruolo con grande responsabilità ringraziando tutto il Direttivo e il Presidente Dhebora Mirabelli per la fiducia accordatami, in continuità nell’incessante lavoro di rappresentanza dei nostri associati, e verso una precisa azione a sostegno della modernizzazione e della crescita del tessuto imprenditoriale isolano, creando le condizioni affinché i nostri imprenditori, o aspiranti tali, possano pensare di svolgere al meglio la propria attività in Sicilia e non altrove. Oggi aderire a Confapi vuol dire entrare in una rete virtuosa capace di fornire tutti gli strumenti necessari a sostenere la crescita e l’internazionalizzazione del proprio sistema produttivo.”   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A conferma del crescente sviluppo dell’Associazione sull’intero territorio regionale, Confapi Sicilia chiude l’anno conferendo anche quattro mandati esplorativi di filiera a: Il palermitano Salvo Ferranti del Centro Ortopedico Ferranti, impostosi quest’anno tra le 10 migliori aziende Siciliane per livelli di crescita secondo la classifica del sole 24ore, per la filiera Sanità;  Emanuele Garrasi di Agriplast di Vittoria, azienda leader del settore con circa 85 milioni di fatturato registrato nel 2018,  per la filiera Chimica;  Sebastiano Migliore, Amministratore Delegato di Mecogest di Gela per la filiera Rifiuti e Ambiente e, infine, Gianstefano Passalacqua di Passalacqua Trasporti azienda storica dal 1977 e leader nel settore, presente a Catania, Palermo, Ragusa, in tutta Italia e a Malta per la filiera Trasporti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Covid a Palermo, medico si sfoga: "Macché complotto, tante richieste di ricovero e reparto pieno"

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Trovato morto il sub disperso a Terrasini, cadavere recuperato sott'acqua

  • Il malore del figlio e la disperazione dei genitori, poliziotti "volano" nel traffico per salvare un giovane

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento