rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Economia

Conbipel passa al fondo Eapparels, i sindacati: "Temiamo ricadute per i lavoratori"

Solo in Sicilia, il gruppo conta 8 punti di vendita ubicati nel palermitano, nel catanese, nel siracusano e agrigentino dove sono impiegati oltre 60 dipendenti

Il Mise ha autorizzato nei giorni scorsi la vendita dell’intero complesso aziendale Conbipel. Il marchio Conbipel S.p.A. verrà ceduto alla società Eapparels Ltd, avente sede legale a Londra ed appartenente a Grow Capital Global Holdings PTE Ltd (GC). Solo in Sicilia, il gruppo conta 8 punti di vendita ubicati nel palermitano, nel catanese, nel siracusano e agrigentino dove sono impiegati oltre 60 lavoratori.

Non si fa attendere il commento della Fisascat Sicilia che palesa la sua preoccupazione per le ricadute che tale operazione commerciale potrebbe avere sulla tenuta del perimetro occupazionale: “La società Eapparels Ltd – dichiarano Mimma Calabrò e Giusi Sferruzza – a fronte delle comunicazioni ricevute dall''amministratore straordinario di Conbipel, ha formulato una proposta di acquisizione dell’intero complesso aziendale garantendo, però, l’assorbimento del 90% della forza lavoro. Al momento questo è l’unico dato reso noto. Ma per noi le lavoratrici e lavoratori non sono numeri né percentuali – apostrofano Calabrò e Sferruzza – sono persone, sono famiglie. Non si dimentichino i sacrifici che hanno già sostenuto in questi difficili anni con ricorsi continui agli ammortizzatori sociali. Attendiamo trepidanti l’invio della procedura alle Organizzazioni Sindacali per entrare nel merito della questione. La nostra Segreteria nazionale non ha lasciato adito a dubbi. La Fisascat profonderà il massimo impegno – concludono - affinché non si disperda l’occupazione e il know how delle lavoratrici e lavoratori ai quali assicuriamo tutto il nostro impegno e vicinanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conbipel passa al fondo Eapparels, i sindacati: "Temiamo ricadute per i lavoratori"

PalermoToday è in caricamento