Conad acquisisce 5 supermercati Auchan in Sicilia: "Ora certezze per i lavoratori"

Mimma Calabrò, segretario generale della Fisascat Cisl Sicilia: "Apprendiamo favorevolmente la notizia. La società preveda un cronoprogramma che fissi anche le tempistiche per le aperture delle attività"

Possono tirare un sospiro di sollievo i lavoratori di cinque supermercati siciliani della rete Auchan Retail. "Apprendiamo favorevolmente che Conad tiene a precisare che anche i 5 ipermercati in Sicilia fanno parte dell'acquisizione delle quote di Auchan Sma da parte di Bcd (Conad e Wrm) - afferma Mimma Calabrò, segretario generale della Fisascat Cisl - ma, per quanto ci riguarda, ribadiamo comunque quanto sostenuto più volte, ovvero che quella che la società definisce una 'prima tappa' del progetto di integrazione della rete commerciale ex Auchan a Conad debba prevedere un cronoprogramma che fissi anche le tempistiche per le aperture delle attività. Rivendichiamo per i lavoratori tempistiche certe e non una progettualità che, se non concretizzata, rischia di fomentare incertezze fra i lavoratori". 

Conad e Auchan, ecco cosa succede nel resto d'Italia

Fissato per mercoledì il prossimo confronto negoziale. "Servono certezze - conclude la sindacalista - e un piano industriale che rilanci i 5 punti vendita che si trovano a Palermo (due), Misterbianco, Porte di Catania e Melilli. L'auspicio è che, nel corso del prossimo incontro, si possano ricevere tutte le informazioni utili per ripristinare climi di serenità tra i lavoratori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

Torna su
PalermoToday è in caricamento