Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia

Meno burocrazia per i dehors, pubblicati i modelli per la presentazione dell’istanza semplificata

La soddisfazione dell'assessore Forzinetti: "Adesso tantissimi imprenditori, soprattutto nel pieno della stagione, potranno lavorare senza aspettare i tempi della burocrazia. Non è da città civile, far aspettare anni per un'autorizzazione"

"Dopo mesi di lavoro serrato, di confronto con le associazioni di categoria e la commissione attività produttive, possiamo annunciare di aver completato il lavoro di semplificazione inerente all’occupazione di suolo pubblico per i dehors". Lo dichiara l’assessore alle Attività produttive ed economiche, Giuliano Forzinetti. "Ringrazio gli uffici che hanno lavorato in questa direzione e la dirigenza per il continuo supporto. Sono stati pubblicati, infatti, i modelli per la presentazione dell'istanza semplificata per la collocazione di dehors su aree pedonali e stalli di sosta. Adesso tantissimi imprenditori, soprattutto nel pieno della stagione, potranno lavorare senza aspettare i tempi della burocrazia. Non è da città civile, far aspettare anni per un'autorizzazione".

Forzinetti poi aggiunge: "Per attrarre gli investimenti dobbiamo dimostrare di essere dalla parte delle imprese, e quanto fatto adesso, rappresenta un ulteriore, importante segnale. Così come previsto per gli altri modelli già rilasciati precedentemente, attraverso la presentazione dell'istanza, corredata di tutte le necessarie asseverazioni e dichiarazioni tecniche, si potrà procedere all'immediata occupazione del suolo pubblico, nel rispetto di particolari condizioni espressamente previste, avvalendosi dello strumento dell’autocertificazione e dell'asseverazione tecnica. L'istanza dovrà essere corredata dal pagamento del relativo tributo, che potrà essere calcolato online, avvalendosi del 'Calcolatore del Canone Unico Patrimoniale'".

Sulle aree pedonali che a causa delle loro peculiarità, avranno necessità di attuare progetti specifici, conclude, "interverremo di concerto con la soprintendenza per tutelare il decoro del territorio, i diritti dei residenti e delle attività commerciali, così come avvenuto per le aree di piazza Castelnuovo, via Emerico amari e via principe di Belmonte".

Così il consigliere comunale e presidente della VI commissione, Ottavio Zacco: "Si conclude il percorso di semplificazione che garantirà  agli imprenditori di ottenere in tempo reale l'autorizzazione ad occupare il suolo pubblico, senza le lungaggini burocratiche. Grazie al lavoro svolto in sinergia tra la VI commissione, gli uffici che hanno assunto un ruolo fondamentale e l'assessore Forzinetti, abbiamo raggiunto in tempi brevi un obiettivo a cui lavoravo dalla scorsa consiliatura. Il nuovo percorso avviato dall'amministrazione Lagalla, mira ad attrarre nuovi investitori puntando sulla semplificazione burocratica e sulla digitalizzazione dei servizi alle imprese, evitando di congestionare il centro storico".

Esprime soddisfazione anche il capogruppo della Democrazia Cristiana in Consiglio comunale, Domenico Bonanno: "Finalmente viene sburocratizzato definitivamente un settore vitale per l’economia cittadina come quello delle occupazioni di suolo pubblico per i dehors. Ringrazio l'assessore Forzinetti e gli uffici per aver accolto le nostre richieste e per aver lavorato in questi mesi, alacremente e con grande professionalità, ad una semplificazione senza precedenti in diversi settori. L’attivazione del nuovo sportello impresainungiorno, unitamente alle procedure semplificate, darà una boccata di ossigeno al nostro tessuto produttivo, soprattutto in questo periodo. La celerità delle risposte della pubblica amministrazione incide inevitabilmente sulla produttività stessa delle aziende e su questo stiamo lavorando molto per dare risposte al settore delle attività economiche, nell’ottica della costruzione di una partnership virtuosa tra pubblico e privato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno burocrazia per i dehors, pubblicati i modelli per la presentazione dell’istanza semplificata
PalermoToday è in caricamento