menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petralia Soprana, dal Comune 33 mila euro alle imprese che si adeguano alle norme anti Covid

La somma è stata già inserita in bilancio dal Consiglio comunale. "Questo piccolo contributo - afferma il sindaco Pietro Macaluso - è un segnale di vicinanza alle attività produttive presenti nel nostro Comune che hanno subito il blocco a causa del Coronavirus"

Al via l’iter per l’erogazione del contributo economico una tantum alle attività economiche di Petralia Soprana sospese a causa dell’emergenza Coronavirus. L’iniziativa del Comune ha lo scopo di aiutare e sostenere le attività economiche che si sono adeguate alle misure anti Covid previste dalle normative vigenti.

La somma destinata per tale azione (33 mila euro) è già stata inserita dal Consiglio comunale nel bilancio già approvato e sarà divisa alle ditte che hanno le caratteristiche previste e ne faranno richiesta. "Con questo piccolo contributo deliberato dal Consiglio Comunale - afferma il sindaco Pietro Macaluso - abbiamo voluto dare un segnale di vicinanza alle attività produttive presenti nel nostro Comune che hanno subito il blocco causa Covid-19".

e attività economiche devono trovarsi in regola con il pagamento dei tributi locali. Gli interessati dovranno presentare richiesta, mediante l’apposito modello, che dovrà essere corredata dall’Isee (del titolare dell’attività) relativa all’anno 2019 , da una visura camerale e delle documentazioni giustificative delle  spese sostenute per la messa in sicurezza degli esercizi. Le richieste dovranno pervenire entro le 14 del 31 agosto al protocollo del Comune. Il regolamento e la modulistica è reperibile nel sito del Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento