Come usare al meglio le opportunità dell'Ue, lunedì 17 tappa a Palermo

L'appuntamento è promosso da Confcommercio Imprese per l'Italia e Confcommercio Palermo ed è la seconda tappa di un road show che tocca 5 città italiane

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Dare fondo ai fondi: come usare al meglio le opportunità dell'UE" è il tema dell'incontro organizzato da Confcommercio - Imprese per l'Italia e Confcommercio Palermo per lunedì 17 luglio alle 11 nella Sala Terrasi del palazzo della Camera di Commercio di Palermo. Si tratta di un vero e proprio "road-show" che ha già toccato Torino (Nord-Ovest), lo scorso 19 maggio, e che dopo Palermo (circoscrizione insulare), approderà il 15 settembre a Pordenone (Nord-Est), il 19 settembre a Pistoia (Centro) e lunedì 16 ottobre a Bari (Mezzogiorno). La chiusura del "road-show" è prevista a Bruxelles mercoledì 29 novembre. Confcommercio - Imprese per l'Italia è da anni impegnata per diffondere capillarmente fra i propri associati la conoscenza dei valori su cui si fonda l'Unione europea. Tra le attività messe in essere, la Confederazione ritiene essenziale far comprendere appieno le opportunità che l'Europa offre, con particolare riferimento alle diverse forme di finanziamento europee potenzialmente a disposizione di cittadini e imprenditori.

Per questi motivi, in occasione dei 60 anni dalla firma dei Trattati di Roma, Confcommercio - Imprese per l'Italia, con il supporto della propria Delegazione presso l'UE e della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, avvia il road-show intitolato: "Dare fondo ai fondi: come usare al meglio le opportunità dell'UE". Il 18 maggio scorso, a Roma, nell'ambito del Consiglio confederale, il presidente Carlo Sangalli, il Capo della Rappresentanza della Commissione europea in Italia, Beatrice Covassi, e l'incaricato per le politiche Ue di Confcommercio, Alberto Marchiori, hanno dato il via all'iniziativa. Le tappe sul territorio corrispondono alle diverse Circoscrizioni elettorali del Parlamento europeo, ogni tappa sarà di una giornata articolata in due momenti: il primo (la mattina) si concentrerà sul ruolo dell'Unione europea, sulle prospettive e sulle opportunità di finanziamento (interverranno: Confcommercio, Commissione europea, Parlamento europeo, Autorità locali, Anci); il secondo momento è previsto nel pomeriggio con un workshop che si concentrerà sugli aspetti pratici dei bandi europei (sviluppo della metodologia per l'individuazione, la lettura di un bando e la preparazione di un progetto europeo; presentazione di una buona pratica locale).

Il Programma di Palermo. Ore 11:30 - 12:15 - Saluti introduttivi di: Patrizia Di Dio, presidente Confcommercio Palermo e presidente nazionale Terziario Donna, Alessandro Albanese, presidente Camera di Commercio Palermo ed Enna, Francesco Rivolta, direttore generale Confcommercio, Alberto Marchiori, incaricato per le politiche Ue Confcommercio. A seguire gli interventi di: Rosario Crocetta, presidente della Regione Siciliana, Mariella Lo Bello, assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Marino, vice sindaco di Palermo e assessore alle Attività produttive, Vittorio Calaprice, analista politico e relazioni istituzionali della rappresentanza della Commissione europea in Italia. Sono previsti inoltre la partecipazione egli interventi degli eurodeputati eletti nella circoscrizione Insulare Salvatore Cicu, Michela Giuffrida, Salvo Pogliese e Renato Soru. Nel pomeriggio, in programma il workshop che ha per tema "I programmi a gestione diretta della Commissione Europea 2014-2020" con Marisa Ameli, responsabile Delegazione presso l'Ue, Confcommercio, Mauro Cappello, Esperto Fondi europei che parlerà dei principali programmi a gestione diretta della Commissione: oggetto, soggetto gestore, beneficiari, spese ammissibili (Cosme, Life, Europa Creativa, Erasmus+, Orizzonte 2020-Strumento Pmi); metodo di elaborazione di un progetto europeo (Project Cycle Management (PCM) o Gestione del ciclo di progetto; le fasi principali; analisi dei problemi, degli obiettivi e della strategia; matrice logica definitiva).

La presentazione di una buona pratica sarà a cura di Francesco Alfieri, direttore Ascom Siracusa. E' prevista anche una esercitazione pratica coordinata da Mauro Cappello, con il supporto di Francesco Cisternino e Veronica Favalli, della delegazione Ue. Sulla base di uno specifico bando assegnato dai relatori (COS­TOURCCI­2017­3­03 - Supportare la promozione e lo sviluppo di tematiche transazionali per prodotti turistici legati ai settori culturale e delle industrie creative) i partecipanti all'incontro verranno direttamente coinvolti in un'esercitazione pratica nel corso della quale verrà loro chiesto di elaborare uno schema di progetto europeo individuandone aspetti e problematiche principali.

Torna su
PalermoToday è in caricamento