Domenica, 1 Agosto 2021
Economia

Scuola, sempre più vicina la stabilizzazione dei 519 ex Lsu palermitani

Il ministro all’Istruzione Valeria Fedeli ha formalizzato una proposta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Lavoratori senza stipendio da ormai 10 mesi: adesso spunta l’ipotesi di internalizzazione

L'acchianata dei collaboratori scolastici, in visita alla Santuzza

“Sempre più vicina la stabilizzazione dei 519 collaboratori scolastici, ex Lsu di Palermo e provincia. Il ministro all’Istruzione Valeria Fedeli ha formalizzato, infatti, una proposta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri contenente un’ipotesi di internalizzazione del personale impiegato presso le cooperative ex Lsu di Palermo, in vista della Legge di Bilancio, a partire da prossimo anno scolastico nel limite di 350 posti”. Lo affermano con soddisfazione Gianni Borelli della segreteria della Uil Sicilia e Danilo Borrelli segretario della Uil Fpl Palermo, oggi a Roma, che aggiungono: “Il Comune di Palermo e la Regione hanno garantito che individueranno tempi, modi e criteri per stabilizzare questi lavoratori ma anche quelli non rientranti nella quota prevista dal Miur”.

Accolte così le "preghiere" dei collaboratori scolastici che da oltre vent'anni chiedono la stabilizzazione. Nelle scorse ore "armati" di ceri e buona volontà i lavoratori avevano fatto la fatidica "acchianata" a Monte Pellegrino, raggiungendo il santuario di Santa Rosalia per chiedere aiuto alla patrona di Palermo. "Abbiamo deciso di rivolgersi alla nostra Santuzza - dicono - per chiedere la grazia dopo 23 anni di sofferenza. Non sappiamo più cosa fare, non ci resta che rivolgerci a Santa Rosalia affinché possa intercedere presso Dio perché oggi al tavolo romano del Ministero i sindacati e la politica si possano accordare e finalmente ridare dignità a queste famiglie da tempo martoriate e senza stipendi da 10 mesi". 

Già nelle scorse settimane i precari, appartenenti a cooperative differenti, avevano manifestato le incertezze sul loro futuro in via Fattori, davanti alla sede dell'ufficio scolastico regionale, e poi in via Cavour, davanti alla Prefettura, bloccando il traffico. Richieste e preghiere che adesso sembrano essere state accolte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, sempre più vicina la stabilizzazione dei 519 ex Lsu palermitani

PalermoToday è in caricamento