Cobas Lavoro Privato-Tpl: Carlo Cataldi eletto coordinatore regionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Carlo Cataldi è il nuovo coordinatore regionale dei Cobas Lavoro Privato settore Ambiente, Trasporti-Tpl. Lo ha eletto all’unanimità il direttivo regionale del sindacato, riunito oggi nella sede di via Leonardo da Vinci. Cataldi prende il posto di Orazio La Corte, nel solco della naturale continuità di gestione del sindacato. A supportare il neo-coordinatore saranno Pietro Giaimo e Giuseppe Rizzo. Quest’ultimo è stato anche confermato coordinatore della Rappresentanza sindacale aziendale (Rsa) dell’Amat. 

"Lo scorso 31 maggio – afferma La Corte – dopo la mia elezione a coordinatore, ho subito messo in chiaro che avrei ricoperto l’incarico in via temporanea. Oggi ho mantenuto la mia promessa, lasciando al compagno Cataldi il compito di portare avanti un sindacato che si è sempre distinto per le sue battaglie a tutela dei diritti di tutti i lavoratori".

Autista dell’Amat, da sempre iscritto ai Cobas, Cataldi riceve dopo tanti anni di militanza il testimone da La Corte. "Continuerò a fare l’autista – dice Cataldi – svolgendo ogni giorno il mio servizio a bordo dei bus dell’Amat. Proprio per questo, il sindacato sarà ancora più attento alle problematiche di base dei lavoratori. I Cobas vogliono accrescere il ruolo di sindacato di lotta e di proposta all'Amat così come all'Ast, passando per la Circumetnea e le autolinee private. Mi impegnerò – conclude Cataldi, unico tra i segretari sindacali dell’Amat ad essere autista – affinché i Cobas possano crescere numericamente e 'politicamente' in modo tale da essere sempre più incisivi nelle tante vertenze in atto in Sicilia nel settore trasporti".

Torna su
PalermoToday è in caricamento