Lunedì, 26 Luglio 2021
Economia

Vertenza Club Med, ex lavoratori non si rassegnano: riprende la protesta

Previste manifestazioni davanti all'ingresso della struttura, ma anche via mare. Uiltucs: "I vari incontri anche in sede istituzionale non hanno avuto alcun risultato concreto"

Resta irrisolta la vertenza degli ex lavoratori del Club Med di Cefalù. A dirlo è la Uiltucs Sicilia guidata da Marianna Flauto, che ha annunciato la ripresa delle azioni di protesta "dopo che i vari incontri anche in sede istituzionale non hanno avuto alcun risultato concreto". 

"L’11, il 12 e il 13 giugno dalle 9 alle 18 - si legge in una nota del sindacato - proseguirà la protesta degli ex lavoratori Club Med in possesso del diritto di precedenza, davanti agli ingressi della struttura a Cefalù. Saranno presenti circa 150 persone. Altre azioni di protesta si realizzeranno anche via mare, con imbarcazioni che potranno sostare davanti la spiaggia del Club Med con le modalità e nel rispetto delle previsioni del codice della navigazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Club Med, ex lavoratori non si rassegnano: riprende la protesta

PalermoToday è in caricamento