Ex Provincia di Palermo al collasso, Confesercenti: “Danni al turismo”

Il presidente Attinasi denuncia una riduzione dei servizi forniti dall'ente che rischiano di subire una brusca interruzione: "Le istituzioni, a tutti i livelli, trovino immediate soluzioni"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La grave situazione in cui si trova l'ex Provincia di Palermo, oggi Città metropolitana, alle prese con problemi economici e commissariamenti infiniti, produce gravissime conseguenze sui servizi e quindi sul comparto produttivo e turistico del territorio. Le aziende, oltre a dover fronteggiare la crisi, devono anche fare i conti con strade colabrodo su cui nessuno fa una seria manutenzione e con la mancanza di una strategia di rilancio del sistema economico. Per non parlare dei servizi forniti dall'ente e che oggi rischiano di subire una brusca interruzione, su tutti quello di classificazione delle strutture ricettive e alberghiere, finora garantito da un personale professionale e competente che oggi vede il proprio futuro in bilico”. Lo dice il presidente di Confesercenti Palermo Mario Attinasi.

“Le istituzioni, a tutti i livelli, trovino immediate soluzioni, altrimenti saranno corresponsabili dell'impoverimento della nostra economia che significa meno posti di lavoro e aziende al collasso”, conclude Attinasi.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento