Fase due, si ricomincia nel rispetto della salute: al centro storico riapre Cipolla Gioielli

Dal 18 maggio il commercio al dettaglio riparte. Così la storica gioielleria nel cuore di Palermo dal 1950 alza di nuovo la saracinesca nel pieno rispetto della salute dei suoi clienti. Dalla sanificazione ad ozono alle barriere in plexiglass

Settant’anni di passione, impegno, professionalità al servizio del lusso. Sono queste le parole che, sin dal 1950, caratterizzano Cipolla Gioielli, la boutique nel cuore del centro storico, sita al vicolo della Guardiola 2, che da più di mezzo secolo è punto di riferimento tra le gioiellerie a Palermo. Alle spalle della chiesa di San Domenico, Francesco Cipolla apre la sua attività. Abile orafo artigiano, ha cresciuto e coltivato un’azienda che oggi è gestita dal figlio Cristian insieme alla moglie Manuela.

Il 18 maggio, anche per loro, sarà tempo di ripartire. In questi due lunghi mesi, in cui la pandemia mondiale legata al Coronavirus ha imposto una battuta d’arresto a tutte le attività in carne e ossa, anche Cipolla Gioielli ha continuato le vendite sul sito di e-commerce, che già da 7 anni ha conquistato il commercio online, oltre che sulle pagine Facebook e Instagram. Un modo per non interrompere il legame con quella clientela che da anni li sceglie per sugellare momenti importanti della loro vita.

Adesso, però, è tempo di ricominciare. Motivo per cui Cipolla Gioielli, che nei decenni ha fatto dell’artigianalità la sua peculiarità, alza di nuovo la saracinesca nel pieno rispetto della salute dei suoi clienti che, in un momento storico come questo, non li ha dimenticati. “Siamo entusiasti di ripartire in tutta sicurezza - spiegano Cristian e Manuela -. Motivo per cui abbiamo provveduto alla sanificazione dei locali, all’installazione di strutture in plexiglass sul bancone nonché di una macchina ad ozono per purificare l’aria. Inoltre metteremo all’ingresso anche dei dispenser con il gel sanificante”.

Un modo, questo, per rendere sicuro un momento di relax come può essere l’acquisto di qualsiasi tipo di gioiello prezioso, dal diamante alle pietre colore. Dai grandi classici, come gli anelli di fidanzamento, ai monili dalle linee minimali prodotti da orafi locali e disegnati personalmente da Cipolla che nel 2018 ha ricevuto dal Comune la targa di negozio storico e il riconoscimento di tessera preziosa del mosaico Palermo. Perché il territorio è importante. A tal punto che la storica gioielleria nel cuore del centro storico, ha realizzato una collezione di gioielli in omaggio al Serpotta. Le linee degli anelli, così, ricordano i drappeggi degli stucchi di quell’artista che nel Seicento rese celebre il barocco palermitano nel mondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Redazionale sponsorizzato 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • A piedi da Ballarò a Londra per abbracciare la nonna, l'impresa del piccolo Romeo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento