rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Economia

Cinema, Virzì (Ugl): "Sì al biglietto sospeso in Sicilia per sostenere comparto in crisi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"L’idea del biglietto sospeso ci piace e la sposiamo in pieno per favorire una giusta inclusione sociale e per tenere sempre accesi i riflettori sul comparto cinematografico". A sostenerlo è Filippo Virzi, Segretario regionale Ugl creativi in Sicilia, secondo cui "urgono azioni concrete e soluzioni sostenibili per tutti gli attori della filiera cinematografica".

"I provvedimenti del governo nazionale - prosegue - sono stati devastanti è un bollettino di guerra, il calo a picco dello sbigliettamento e il blocco del food&beverage stanno provocando di fatto danni irreversibili in particolare in Sicilia e a cascata per tutto l’indotto in un sistema economico già martoriato da una crisi occupazionale cronica, uno stop and go oramai insostenibile per il mercato theatrical".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema, Virzì (Ugl): "Sì al biglietto sospeso in Sicilia per sostenere comparto in crisi"

PalermoToday è in caricamento