Venerdì, 23 Luglio 2021
Economia Politeama / Via Ruggiero Settimo

Via Ruggero Settimo, dopo 83 anni chiude Torregrossa: arriva L’Oréal

Addio a un altro pezzo di storia: l'icona del tessuto storico-commerciale di Palermo non ha retto alla crisi. A casa 10 dipendenti. Al suo posto è pronto il colosso internazionale della cosmetica, apertura forse in estate

Boom del commercio online, incalzare della crisi economica e assenza di continuità familiare. Questi gli ingredienti del cocktail “letale” che costa la sopravvivenza a Torregrossa, icona del tessuto storico-commerciale di Palermo e primo negozio di intimo di lusso a fare capolino in città. Ad annunciarlo la stessa famiglia che, dopo oltre 80 anni di attività tra via Ruggero Settimo e via Petrarca - aperto solo nel 2006 e destinato, prossimamente, alla chiusura - cedono il posto ad un colosso internazionale della cosmetica. Al civico 23 di via Ruggero Settimo, infatti, secondo indiscrezioni ad aprire i battenti sarebbe proprio il brand francese L’Oréal.

Una storia che inizia nel 1934 quella di Torregrossa e che scandisce gli anni del dopo guerra e del boom economico. Fu Pasquale Torregrossa a fondare l’insegna che, fino ad oggi, ha visto al timone prima il figlio Vittorio, poi i nipoti Fabio e Giovannella che, adesso, mettono un punto a una storia lunga quasi mezzo secolo. La “miglior boutique di intimo d’Italia”, la presenza alle “Stelle dell’Intimo”, e un’intera città che li ha scelti per anni come punto di riferimento per l’abbigliamento underwear di qualità, non sono bastati all’azienda per proseguire il percorso.

A casa 10 dipendenti che, rassicurano dalla famiglia Torregrossa, “ci auguriamo possano trovare posto per le loro qualità professionali e umane in altre aziende. Saremo noi stessi, per primi, ad adoperarci affinché qualche altro imprenditore possa non disperdere questa ricchezza”. Il 31 gennaio, dunque, lo stop e la cessione dell'attività anche se la svendita continuerà nel punto vendita di via Petrarca. Poi un nuovo capitolo. L’Oréal, infatti, potrebbe subentrare già da prima dell’estate e aggiungersi allo stuolo di aperture che danno il cambio a chiusure celebri, come fu per Barbisio che oggi ospita al suo posto una multinazionale di makeup.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ruggero Settimo, dopo 83 anni chiude Torregrossa: arriva L’Oréal

PalermoToday è in caricamento