Auchan chiude, in 52 restano senza lavoro: "Per nulla chiari i criteri delle assunzioni"

Lavoratori in subbuglio dopo i 52 esuberi dichiarati da Pianeta Cospea, società che ha acquisito il punto vendita del Conca d'Oro. Parla uno dei "veterani" degli addetti alle vendite: "Accordo sindacale saltato, quali i parametri di scelta adottati? Le istituzioni intervengano"

Si accendono i riflettori sulle assunzioni degli ex dipendenti Auchan in Pianeta Cospea, società di totale proprietà di Pac 2000 (Conad) che ha rilevato il punto vendita all'interno del centro commerciale Conca d'Oro.

La trattativa con le organizzazioni sindacali è saltata. Nonostante ciò la nuova azienda ha già fatto scattare il reclutamento di 120 addetti su 172. Con modalità che però non appaiono chiare: "Non sappiamo quali parametri di scelta siano stati adottati. In assenza di un accordo sindacale, la legge stabilisce una precedenza ai lavoratori più anziani e quelli con un carico familiare maggiore. E invece i criteri non sono per nulla chiari". A dirlo è Daniele Ferrante, addetto alle vendite con 38 anni di servizio nel settore della grande distribuzione organizzata.

"Ieri, subito dopo la chiusura del punto vendita, sono partite le telefonate da parte dei responsabili delle risorse umane di Auchan e della nuova società Pianeta Cospea, che hanno convocato i lavoratori in sede per la firma dei nuovi contratti. Una fuga in avanti, anche alla luce degli esuberi dichiarati e confermati". Si tratta di 52 lavoratori, che al momento rimarranno alle dipendenze di Margherita Distribuzione ma in cassa integrazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da oggi, Pianeta Cospea è proprietaria dell'ipermercato interno al Conca d'Oro, ma con una superficie ridotta: 6.100 metri quadrati anziché gli attuali 9.300. La restante area potrebbe essere destinata ad un altro punto vendita e a tal proposito sarebbero in corso delle trattative con due importanti gruppi commerciali. Si fanno i nomi di Oviesse e Unieuro. I sindacati hanno chiesto di considerare per l'organico delle superfici residue (3.200 metri quadrati) i 52 lavoratori dichiarati in esubero da Pianeta Cospea. "Tutto è ancora poco trasparente - conclude Ferrante - per questa ragione facciamo appello alle istituzioni, affinché s'interessino della sorte dei lavoratori ex Auchan".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "re del pollo fritto" arriva a Palermo, apre il colosso Kfc: 40 nuovi posti di lavoro

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Giorgia Davì, la baby modella che porta un po' di Palermo alla Milano Fashion Week

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento