Economia

Chiude la Rinascente di via Roma, il centro storico perde un altro pezzo

Alla fine del mese calerà il sipario sullo storico magazzino accanto a piazza San Domenico. Il contratto d'affitto che scade il 30 settembre non verrà infatti rinnovato

Non illuda quel participio presente nascosto dentro il suo nome. Sì, perché la Rinascente (di via Roma) sta per "morire". C'è un'altra vittima eccellente nel mondo del commercio palermitano. Alla fine del mese chiuderà lo storico magazzino accanto a piazza San Domenico. Stavolta il Covid non c'entra. La questione è la quota d'affitto. Il contratto che scadrà il 30 settembre non verrà infatti rinnovato.

Le trattative per evitare la chiusura non hanno sortito gli effetti sperati. A confronto da una parte il gruppo Rinascente, dall'altra Fabrica Immobiliare, la società di gestione del risparmio che ha il palazzo di via Roma, che ospita lo store dal 2011, per conto di investitori previdenziali fra cui Inarcassa. Niente rinnovo: da quello che trapela, la certezza è che il contratto non verrà rinegoziato. 

Da nove anni il canone è di due milioni e 400 mila euro l’anno per un immobile di oltre 4 mila metri quadrati. Un costo che Rinascente ritiene troppo alto rispetto al valore di mercato. La proposta al ribasso dei costi annui dell’affitto più recente risale a quattro mesi fa ma sarebbe stata rifiutata. Angoscia tra i dipendenti. Un solido indotto che fra lavoratori diretti e indiretti sfiora le 300 unità. L'ennesima batosta per il centro storico che vede chiudere un altro negozio. Con il rischio che l’immobile senza licenza rimanga vuoto a lungo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude la Rinascente di via Roma, il centro storico perde un altro pezzo

PalermoToday è in caricamento