Economia Partanna-Mondello / Piazza Mondello

Addio Renato Bar: dopo 36 anni calano le saracinesche

La crisi colpisce ancora: lo sfratto esecutivo era fissato per il 29 gennaio. A casa dodici dipendenti. Il locale, storico punto di riferimento della borgata marinara, era attivo dal 1979. I titolari del Renato bar non sono riusciti a onorare il canone d'affitto

Dopo 36 anni calano le saracinesche del Renato Bar, a Mondello. Sotto la pioggia battente e con la tristezza che solo il mare d'inverno - lì di fronte - può regalare. I titoli di coda sono scivolati via veloci, intorno alle 11 di questa mattina. Game over, l'epitaffio è una scritta secca: "Sfratto". La decisione definitiva è stata presa da Valeria Pagano, amministratrice della Renato Group srl, quasi improvvisamente. C'erano dei clienti, alcuni non hanno fatto in tempo a varcare l'ingresso.

Lo sfratto esecutivo era fissato per il 29 gennaio: con due giorni d'anticipo è caduta la tagliola più dolorosa. A casa dodici dipendenti. Il locale, storico punto di riferimento della borgata marinara, era attivo dal 1979. Sulla decisione di chiudere anzitempo hanno pesato anche le previsioni meteo per i prossimi giorni, assai complicate.

Ma i titolari del bar Renato (anticipando l'arrivo dell'ufficiale giudiziario) hanno ammainato bandiera bianca perché hanno capito che ormai non c'era più nulla da fare. Il tempo di comunicare la decisione al padrone di casa, poi giù le saracinesche. In questi giorni era stata perfino respinta una richiesta di dilazione. L'ennesimo tentativo disperato andato a vuoto. I titolari del Renato bar non sono riusciti a onorare il canone d'affitto. La crisi colpisce ancora, e soffia forte anche su una Mondello sempre più dimenticata nei mesi invernali. Chiude così un’altra insegna storica.

"Questa è una borgata morta, in inverno non c’è nulla – aveva detto Valeria Pagano negli scorsi giorni –. Nessuna attrattiva. Il Comune non organizza nulla per rendere attraente questo gioiello che hanno solo pochissime città. Qui ormai è solo desolazione, come in altre zone della città dove i negozi chiudono senza che si faccia qualcosa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Renato Bar: dopo 36 anni calano le saracinesche

PalermoToday è in caricamento